Chiofalo, rimosso il tumore al cervello: "Ora in clinica riabilitativa"
Francesco Chiofalo dimesso dall’ospedale: “Ora in clinica riabilitativa”
Lifestyle

Francesco Chiofalo dimesso dall’ospedale: “Ora in clinica riabilitativa”

Francesco Chiofalo, dopo aver subito una operazione al cervello, ringrazia gli amici e i fan. "Grazie a tutti quelli che sono venuti a trovarmi".

Francesco Chiofalo è stato dimesso dall’ospedale. L’ex rugbista e uno dei protagonisti della quarta edizione di Temptation Island, era infatti stato ricoverato in ospedale dopo aver scoperto di avere un tumore al cervello. Il ragazzo ha quindi subito un delicato intervento di rimozione della massa tumorale, e dopo qualche giorno di convalescenza ha finalmente potuto lasciare l’ospedale. Non per tornare a casa, almeno non ancora. Francesco dovrà infatti passare ancora qualche tempo in una clinica riabilitativa con sede a Roma.

L’annuncio attraverso Instagram

Attraverso la pubblicazione di una serie di Instagram stories la giovane star televisiva e personal trainer decide di ringraziare le persone che gli sono state vicino in questo difficile momento, e comunica quali sono le prossime sfide che lo attendono.

É così che i suoi follower hanno quindi appreso che “Lenticchio” non si trova più ricoverato preso l’ospedale San Camillo. “Passerò la mia convalescenza in una clinica riabilitativa a Roma”, confida ai suo amici a ai fan, ai quali vuole mandare un particolare ringraziamento.

Ancora grazie a tutte le persone che sono venute a trovarmi. Non potete nemmeno immaginare quanto affetto siete riusciti a trasmettermi in un momento così difficile”.

Il messaggio della mamma

Solo qualche giorno fa era stata la madre a mandare un messaggio attraverso l’account del figlio. “Francesco sembra essere in lento miglioramento”, scriveva infatti la donna, aggiungendo di essere in attesa della biopsia che avrebbe rivelato il tipo di cancro che ha colpito il ragazzo .

Francesco non aveva mai nascosto la paura per l’intervento, preoccupato in particolare per le conseguenze permanenti che questo avrebbe potuto provocargli. Una paura che sembrerebbe ora lasciare spazio ad un pizzico di buonumore, tanto da trovare l’energia di scherzare sulla grossa cicatrice che ora ha sul capo: “Non potete immaginare il prurito”, scrive infatti a commento della foto, con tanto di faccette sorridenti, accompagnate dall’hashtag #Andràtuttobene

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche