×

Il figlio segreto del principe Carlo e Camilla: “Mi fecero adottare”

In Australia c'è un uomo che ha rivelato di essere il figlio illegittimo del Principe Carlo e della duchessa di Cornovaglia.

principe-carlo-camilla-figlio-segreto

Un nuovo scandalo reale bussa alle porte di Buckingham Palace. E anche questa volta ha a che fare con una presunta paternità illegittima. Pare infatti che su Facebook abbia fatto la sua comparsa un uomo che sostiene di essere il figlio segreto del principe Carlo e della sua (attuale) consorte, la fu Camilla Parker Bowls. La notizia, ripresa da Leggo, arriva direttamente dall’Australia. Il presunto erede si chiama Simon Dorante-Day ed ha 52 anni: da tempo sul profilo dell’uomo campeggiano le immagini nelle quali fa notare la sua somiglianza con i reali. Ora l’uomo avrebbe anche chiesto il test del DNA alla famiglia Windsor.

Il figlio segreto di Carlo e Camilla

Prince Simon, così si fa chiamare sui social, è nato il 5 aprile 1966 a Gosport, nell’Hampshire, ed è stato adottato quando aveva 18 mesi da Karen e David Day.

I suoi nonni adottivi, Winifred e Ernest, lavoravano a palazzo, al servizio della regina Elisabetta e il principe Filippo. A detta dell’uomo i due coniugi reali lo avrebbero concepito quando erano poco più che adolescenti (all’epoca Carlo aveva 17 anni e Camilla 18), dandolo poi in adozione per evitare uno scandalo.

principe carlo camilla figlio segreto

“Diana sapeva della mia esistenza”

In un’intervista rilasciata a New Idea, Simon ha dichiarato: “Crediamo che Diana sapesse della mia esistenza e che avesse messo insieme tutti i pezzi. Penso che Diana fosse arrivata al punto in cui stava cercando risposte sulla sua vita, su come si fosse sbagliata, e che stesse per renderlo pubblico”. L’uomo pare estremamente convinto delle sue affermazioni: secondo lui la prova verrebbe anche dall’enorme somiglianza tra il suo volto e quello dei figli (quelli veri) di Camilla. A palazzo tutto tace per il momento ma è chiaro che l’uomo, a giudicare dalla sua palese sfacciataggine, non tema ripercussioni. Che sia solo un’altra delle tante “bufale” che circondano la monarchia più famosa al mondo?



Contatti:

Leggi anche