×

Cristiano Malgioglio indignato per la parodia di Mahmood

Cristiano Malgioglio ha fatto intervenire i suoi legali per rimuovere dal web il video della parodia del brano di Mahmood, vincitore di Sanremo 2019

cristiano malgioglio e mahmood
cristiano malgioglio e mahmood

Cristiano Malgioglio è apparso parecchio arrabbiato di fronte alla parodia di Soldi di Mahmood, pubblicata nelle scorse ore su YouTube. Sul popolare portale di video si è infatti ironizzato alla grande sul paroliere siciliano, che si è visto protagonista del brano vincitore del Festival di Sanremo 2019 in una chiave diversa, il cui titolo è diventato per l’occasione Saldi.

Secondo quanto scritto da “Novella 2000”, Malgioglio, che di solito ama l’ironia, questa volta si sarebbe davvero indignato. “In una delle varie parodie della canzone Soldi di Mahmood appare un sosia del cantante che, dopo una notte di bagordi, si ritrova nel letto di Malgioglio. Spaventatosi, lo apostrofa quindi con termini non proprio eleganti”. Sempre secondo quanto riportato dal magazine di gossip, il cantautore avrebbe già dato mandato ai suoi legali per eliminare il video incriminato dal web.

Il brano in questione, intitolato appunto Saldi anziché Soldi, racconta la notte di conquiste di un giovane omosessuale. Questa è del resto solo l’ultima delle parodie dedicate alla canzone vincitrice di Sanremo 2019, che in queste ore sta letteralmente spopolando sul web. Il video è diventato particolarmente virale soprattutto nelle chat gay. Il filmato, caricato sul canale Youtube di Telegender, racconta, come detto, le avventure notturne di un ragazzo che passa la serata in un locale gay friendly.

Dopo un paio di cocktail il protagonista della canzone rimorchia un personaggio alquanto losco. Ma solo al risveglio, la mattina successiva alla notte brava, realizza di aver trascorso la serata con Cristiano Malgioglio.

Cristiano Malgioglio perde l’autoironia

“Quando vai a ballà, un po’ più di dignità, non t’accontentà pure de Barbapapà”. Così canta ironicamente il finto Mahmood, lasciando intuire come non fosse proprio Cristiano la persona che avrebbe voluto rimorchiare.

Contattato dal quotidiano “Libero”, il paroliere di origini catanesi si era in un primo momento detto divertito dalla parodia. “Prendo sempre con ironia le mie imitazioni, certo qui mi sono messo le mani nei capelli. La cosa più bella è il tizio che si fa tatuare la mia faccia sulle spalle. Poi la scena delle puzzette a letto…”. Evidentemente però deve aver cambiato idea nei giorni seguenti, visto che ora sono stati tirati in ballo persino i suoi avvocati per rimuove il filmato incriminato dal portale.

Cristiano Malgioglio aveva del resto preso le difese di Mahmood subito dopo la conclusione del Festival della canzone italiana. Secondo lui, infatti, come dichiarato a “Il Fatto Quotidiano”, il giovane rapper farà molta strada, affermando di aver intravisto fin da subito il successo del cantante. Meno encomiastiche erano invece state le parole di Malgioglio nei confronti di Achille Lauro. Arriverà adesso una contro-risposta da parte del trapper nei confronti di Cristiano?

Contents.media
Ultima ora