×

Eliana Michelazzo: il messaggio audio di WhatsApp che la incastrerebbe

Eliana Michelazzo: il messaggio vocale che la incastrerebbe nel caso di Pamela Prati e dei finti profili social

Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo
Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo

Pamela Perricciolo aveva dichiarato a diversi media che Eliana Michelazzo era a conoscenza del fatto che Simone Coppi non fosse reale. L’ex agente di Pamela Prati ha anche svelato che era la stessa Eliana a usare il profilo Facebook del finto marito, del quale aveva password e accesso.

“Penso che nessuno può plagiare qualcuno per 10 anni. Eliana aveva qualche problema. Dire che era sposata è nato per non far vedere che era da sola. All’inizio non era consapevole che Simone era finto. Subito dopo però era consapevole di tutto”. Secondo Donna Pamela, dunque, per la ex socia si trattava di una situazione di comodo. Non era dunque solo lei a chattare dal profilo di Simone, ma forse anche l’amica.

“Non sapevamo come uscire da quella bugia. La prima a dire che Simone non esisteva è stata Guendalina Tavassi, ma tutti lo sapevano”. La Perricciolo ha poi confermato che tutti pensavano fosse una copertura, per il fatto che lei ed Eliana stessero insieme.

Eliana Michelazzo, il messaggio audio

A sostegno della sua versione, Donna Pamela ha inoltre fatto emergere un audio Whatsapp di Eliana, dove quest’ultima appare visibilmente in apprensione per i programmi e i siti web che si stanno occupando del caso “Simone Coppi”.

Una frase in particolare ha però colpito l’attenzione di chi ha ascoltato il messaggio vocale. “Visto che abbiamo fatto le stesse cose con Marco […]. Adesso esce fuori pure la parte mia, non ti preoccupare. Adesso vanno su Simone, su me, vedrai. Faranno due più due, visto che abbiamo fatto le stesse cose con Marco”. Vedremo ancora a Live – Non è la D’Urso la stessa Eliana per replicare a tali nuove accuse?

Contents.media
Ultima ora