×

Juice Wrld, il giovane rapper è morto: i motivi

Condividi su Facebook

Deceduto lo scorso 8 dicembre all'aeroposto di Chicago, si infittisce il mistero sulla morte prematura del rapper Juice Wrld

Juice Wrld
Juice Wrld

A poche ore dal decesso del rapper 21enne Juice Wrld, sorgono ora delle nuove quanto sconvolgenti ricostruzioni su quanto accaduto. La morte del cantante sarebbe sopraggiunta a seguito di un attacco epilettico, poco dopo il suo arrivo all’aeroporto di Chicago l’8 dicembre scorso. All’anagrafe Jarad Anthony Higgins, il popolare interprete di “Forever” e “Lucid Dreams” a detta di molti stava camminando tranquillamente. Poi però lo scenario è cambiato radicalmente, lasciando tutti i presenti completamente attoniti.

Juice Wrld: i dubbi sulla morte

Le convulsioni sono state il primo segnale che qualcosa stava andando male. Dopodiché Juice Wrld si è accasciato al suolo, mentre intorno a lui si scatenava il panico. I testimoni hanno inoltre confermato che il rapper “sanguinava dalla bocca“, mentre stavano arrivando sul posto gli aiuti sanitari.

Trasporto dunque d’urgenza all’ospedale locale, il cantante, arrivato cosciente, è stato dichiarato poco dopo senza vita.


La morte di Juice Wrld è arrivata davvero come un fulmine a ciel sereno per tutti i suoi fan. Migliaia di stream sono stati registrati nel contempo su Spotify. Mentre si attende di chiarire le dinamiche che hanno portato alla sua scomparsa, pare tuttavia certo che si sia trattato di un malore fulminante. Amatissimo dai più giovani, Juice Wrld contava quasi nove milioni di follower solo su Instagram. Sul corpo dell’artista sarà presto eseguita una autopsia per indagare meglio le cause del decesso.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche