×

Sanremo 2020, Piero Pelù con la fascia di lutto al braccio: cosa è successo?

Durante la sua esibizione al Festival di Sanremo Piero Pelù indossava la fascia di lutto nera sul braccio: che cosa è successo al cantante?

piero pelù lutto
piero pelù lutto

Per la terza serata del Festival di Sanremo 2020 Piero Pelù aveva deciso di cantare Cuore matto: gli spettatori hanno notato, però, la fascia di lutto sul suo braccio. Il cantante, infatti, indossava una giacca rosso fuoco perfettamente indicata per il brano che aveva deciso di presentare, ma quel dettaglio lasciava perplesso il pubblico.

Dopo l’omaggio al grande Little Tony, dunque, arriva la spiegazione. Cosa è successo?

Sanremo 2020, Piero Pelù in lutto?

Piero Pelù, per la serata delle cover al Festival di Sanremo 2020, ha deciso di portare un brano di Little Tony indossando al fascia di lutto al braccio.

Arrivato sul palco in solitaria, il cantante ha duettato virtualmente proprio con il grande Little Tony, esibendosi nella canzone presentata al Festival di Sanremo del 1967. Dopo aver cantato il suo brano, però, gli spettatori hanno atteso con ansia una spiegazione a quella sua scelta di abbinare una giacca rosso fuoco (perfettamente indicata alla cover) alla fascia nera di lutto. Il cantante ha chiarito i suoi motivi e il valore del gesto: “Mi vergogno di essere uomo”.

Poi, poco dopo, ha spiegato il significato della sua frase: “È perché a volte mi vergogno di essere un uomo, ogni volta che c’è un femminicidio”.

Un gesto nobile dunque quello di Piero Pelù, che la giuria ha voluto premiare con la seconda posizione in classifica. Al primo posto, invece, si è posizionata Tosca insieme a Silvia Perez Cruz: la coppia ha cantato Piazza Grande.

Contents.media
Ultima ora