×

Sanremo 2020, furto ai danni di Paolo Jannacci: rubato il portafoglio

Sanremo 2020 sfortunato per Paolo Jannacci, che nel corso della kermesse ha subito il furto del proprio portafogli mentre si trovava sul red carpet.

sanremo-2020-paolo-jannacci

Sarà un Sanremo 2020 sicuramente da dimenticare per Paolo Jannacci, che oltre ad un non brillantissimo piazzamenti della sua canzone Voglio parlarti adesso ha subito il furto del portafoglio durante una delle serate del Festival. Il cantante, figlio di Enzo Jannacci, ha infatti denunciato il furto nella serata di lunedì 3 febbraio, poco prima che anche una dipendente Rai rimanesse vittima dei ladri nella cornice della città ligure.

A quest’ultima sono stati sottratti alcuni gioielli dalla sua camera d’albergo.

Sanremo 2020: furto a Paolo Jannacci

Il cantante milanese si sarebbe accorto del furto del portafogli poco dopo essere sfilato sul red carpet del Palafiori, dove si stava svolgendo la festa di Casa Sanremo con la presentazione dei concorrenti in gara al Festival: “Me ne sono accorto appena uscito dal Palafiori Ho fatto la denuncia. Prima del red carpet ce l’avevo.

Ho chiamato anche i vigili, ma non credo si ritroverà mai”.

Gioielli rubati a dipendente Rai

?9LmGUhvlKg6Kgg3H2huhTlJGRMmK3KJJvj8mTK2k6m9I7HzH0hPmQLGlbmsKclBmXjjgVh3i9KIGTLOiVmqHeKsg2h2IpI9jKI2HTL9MVkSkVKehtlbillGgHmEl0GBKQG5leI2MYiHiRI1lzf8Y1dF2MqO0

Il furto ai danni di Paolo Jannacci non è però stato l’unico avvenuto nei pressi del Teatro Ariston. Anche una dipendente Rai ha infatti denunciato come nella notte tra il 4 e il 5 febbraio qualcuno abbia sottratto alcuni suoi gioielli dalla camera d’albergo dove alloggiava a Sanremo. La donna, una 52enne romana, ha dichiarato di essere rientrata in camera dopo la fine della serata del Festival e di averla trovata completamente a soqquadro.

Dalla stanza erano stati portati via oggetti di valore come gioielli, denaro, carte di credito e documenti, di cui la donna ha subito provveduto a denunciarne la scomparsa alle forze dell’ordine.

Secondo la ricostruzione dei fatti effettuata anche grazie all’aiuto del direttore dell’hotel Liberty, intorno alle 21 tre donne con altrettanti neonati si sarebbero presentate alla reception chiedendo una stanza per dormire, ma dato il tutto esaurito il concierge aveva provveduto a trovare una sistemazione in un’altra struttura. È stato in quel momento di confusione che un uomo incappucciato sarebbe uscito di corsa dall’albergo portandosi via un mazzo di chiavi di una delle stanze.

Contents.media
Ultima ora