×

Niki Giusino picchiato in strada: difendeva due gay da un’aggressione

Niki Giusino, il disturbatore televisivo dalla chioma color carota, è stato picchiato per aver preso le difese di due ragazzi gay: lo sfogo sui social

niki giusino
niki giusino

Niki Giusino è probabilmente il più giovane disturbatore televisivo del nostro paese, che spesso vediamo alle spalle dei giornalisti nei loro collegamenti in diretta. A parte queste sue incursioni “illegittime”, il giovane non ha però mai superato il limite, come invece è avvenuto in passato con altri suoi “colleghi” molto più disturbanti.

Nelle scorse ore, ad ogni modo, Niki ha voluto raccontare sui social un fatto increscioso che ha subìto mentre si trovava a difendere due ragazzi gay da un’aggressione omofoba. Purtroppo nel tentare di mettere pace, è stato proprio lui ad avere la peggio, ritrovandosi accerchiato per poi essere picchiato. Ecco dunque lo sfogo del ragazzo pubblicato sul suo profilo Instagram:

Visualizza questo post su Instagram

È giusto che sappiate… Oggi attorno alle 14.55 al parco della madonnetta a Roma, ero a spasso con il mio cagnolino. Ad un tratto vedo due ragazzi omosessuali correre con dietro tre adolescenti intenti a picchiarli urlando frasi irripetibili riguardo la loro sessualità. Sono intervenuto dicendo loro di farla finita e di continuare a giocare con un pallone come ragazzi normali loro di tutta risposta mi hanno accerchiato e aggredito. Il mio Rocco sta bene in quanto ho lasciato il guinzaglio e si è allontanato. per qualche giorno saró assente dai social. Le mie ferite guariranno presto le vostre menti NO!. GRAZIE A TUTTA LA COMUNITÀ LGBT che in queste ore sul mio profilo instagram @nikigiusinoofficial mi ha espresso la loro solidarietà. E grazie in anticipo a voi tutti per i vostri messaggi di affetto ⭐ #stopomofobia #omofobia #gy #nikigiusino #striscialanotizia @nikigiusinoofficial @striscialanotizia @gaygossipitalia @gay_milano @gayit @platimauro_o_mauroplati @manilagorio_official @alfosignorini @livenoneladurso @bettysold

Un post condiviso da Niki Giusino ⚕️ (@nikigiusinoofficial) in data: 7 Mag 2020 alle ore 1:00 PDT

Contents.media
Ultima ora