×

Linus: lo sfogo su Instagram per la morte della sua canina Bruna

Linus: lo sfogo su Instagram per la morte della sua canina Bruna

Linus con il cuore a pezzi si sfoga su Instagram dove racconta il tragico incidente che ha portato la sua adorata cagnolino alla morte.

La piccola Bruna, la cagnolino di Linus, solo 10 mesi. La cagnolina è riuscita a scappare per pochi secondi, pochi ma fatali.

Infatti è stata investita da un’automobile ed è poi morta in collo al figlio di Linus, di Filippo. Ecco lo sfogo di Linus:

Questo è uno di quei momenti in cui odio il mio lavoro.
Perché mi obbliga a condividere qualcosa che vorrei invece dimenticare.
Ma di cui non posso non parlare.
Non dopo che ne ho parlato mille volte.
Ieri a mezzogiorno è morta Bruna.
Così, all’improvviso.
Dieci minuti prima stava tentando di scippare un pollo dalla padella, dieci minuti dopo non c’era più.
È scappata a mio figlio davanti a casa, al rientro dalla passeggiata, inseguendo chissà cosa. Un altro cane, un gruppo di piccioni, non ha importanza.
Non era mai successo, almeno non su quello stradone.
Un attimo. La prima macchina l’ha evitata, la seconda non c’è riuscita.
È morta praticamente tra le braccia di Filippo, appena arrivata al Pronto Soccorso Veterinario.
Aveva appena compiuto undici mesi, tra poco avremmo festeggiato il suo primo Natale.
È un dolore grandissimo, inaspettato, indescrivibile.
Non riesco a non pensarci, a non pensare all’ingiustizia di un’anima così innocente che se ne va così improvvisamente, violentemente, ingiustamente.
È stata con noi nove mesi, ma li ha vissuti fino all’ultimo secondo.
È stata con noi nove mesi, ma dopo che abbiamo fatto sparire qualunque oggetto sembra quasi non sia mai esistita.
Ci ha all’inizio violentato l’esistenza, fino a farmi pentire di averla presa.
E poi ce l’ha pian piano cambiata, riempita, colorata.
Ha fatto di più lei per la mia famiglia in questo poco tempo che ognuno di noi singolarmente negli ultimi dieci anni.
Era diventata l’ombra di Carlotta, la migliore amica di Filippo e il pupazzo di Michele.
Era la compagna di giochi di tutti i cani del quartiere, e forse un po’ anche di voi ascoltatori.
Sono stato felice di condividere ogni gioia che mi ha regalato, però adesso questo rende ancora più pesante il momento, ora che per contrappasso sarò costretto a spiegare all’infinito come sta.
Sta che non c’è più, ecco come sta.
Era un cane felice, Bruna. Profondamente, ingenuamente felice.
E noi lo siamo stati con lei.
Ho cercato tutto il giorno di capire il significato di tutto questo, e forse è proprio nell’armonia che ha riportato nella nostra vita.
Adesso ci sta guardando, dall’alto, col muso tra la ringhiera. Ce la fate da soli?

I commenti più significativi:

  • Da 6 mesi ho un cagnolino in casa che ha subito ogni sorta di maltrattamento prima che arrivasse nella nostra famiglia, il massimo che abbiamo ottenuto è che mi dorme accanto quando mi siedo sul divano, non si fa mettere il collare né prendere in braccio, niente veterinario, vivo ogni giorno nella paura che si faccia male o si ammali, lo stiano educando ad avere di nuovo fiducia nel genere umano, una fatica immensa, ma quando ti porta la pallina per giocare di colpo sparisce tutta la stanchezza e il cuore si riempie di gioia.

    Non so immaginare il dolore se lo perdessi, ti sono vicina.

  • E’ successo molte volte anche a me. Ogni cane che mi ha lasciato e’ stato uno strazio. Passato lo shock iniziale l’unica cosa da fare e’ adottarne un altro….non potrà mai essere come l’amico che hai perso…non lo potrà mai sostituire….ma ti darà comunque tutto l’affetto che e’ capace di dare! Forza e coraggio.
  • Questi pelosetti dal momento che entrano nelle nostre case diventano parte del noi, della famiglia, del quartiere e quando se ne vanno per destino o vecchiaia ci lasciano tanti ricordi e ci rendiamo conto che hanno arricchito la nostra vita per quel periodo insieme con il loro amore incondizionato e senza interessi. Ci cambiano in meglio. Ogni pelosetto ci lascia qualcosa e Bruna ad ognuno di voi avrà lasciato amore.

    Non pensate ai “se”… Unitevi solo nel silenzio e presto magari tra un po’ avrete un posticino per un altro pelosetto… Vi abbraccio…

  • Un cane ti apre il suo cuore e permette anche al più burbero degli uomini di sorridere difronte a una palletta di pelo che ti guarda con i suoi dolcissimi occhi. Quando ci lasciano è un dolore immenso perché se ne va un pezzo del nostro un abbraccio a tutta la famiglia
  • So che e’ un dolore tremendo e’ successo anche a noi per una polpetta avvelenata e proprio a 11 mesi come bruna, so che quello che ti dirò ora non ha senso ma l’unica cosa che vi potrà fare stare meglio e’ avere presto un altra compagna di vita, non sarà bruna non la sostituirà mai ma vi assicuro che vi regalera’ altri sorrisi e gioie.
  • Ciao Bruna….Linus pensa solo a tutto l amore che le avete dato è a come ha vissuto intensamente e felicemente questi 9 mesi…se vi può rasserenare!
  • Mi dispiace troppo e capisco questo dolore… un abbraccio virtuale a tutti voi ciao piccola Bruna!
  • È un grande dolore ma i cani non dovrebbero mai passeggiare liberi….tenerli non al guinzaglio è troppo rischioso e purtroppo spesso può succedere l irreparabile
  • non ci sono parole,il vuoto che lasciano i nostri migliori amici sono buchi nella nostra vita…vi sono vicina,Bruna ha vissuto come una regina 9 mesi e ora vi guarda da lassù ,un forte abbraccio
  • Non aggiungo altro a ciò che hai scritto. Sono una di quelle persone che sorride ai cani X strada e a quelli che vedo in foto è che si commuove X i films di fantasia e X le storie alla io & marley. Alla tua bruna ho sempre sorriso. Fatelo anche voi ogni volta che la ricorderete e che la vedrete in foto. Un pezzo del vostro cuore rimarrà con lei X sempre. Un abbraccio virtuale
  • Solo chi condivide la propria vita con queste creature meravigliose, comprende il vuoto che si sente quando non ci sono più… Buon viaggio Bruna

Per il momento sono 25 mila e 200 le persone che hanno mostrato solidarietà per Linus.

Contents.media
Ultima ora