> > Satanismo, madre e figlia morte in casa in circostanze oscure

Satanismo, madre e figlia morte in casa in circostanze oscure

madre-e-figlia-morte-in-casa-l-ombra-del-satanismo

Satanismo, madre e figlia morte in casa in circostanze oscure

Sono state trovate madre e figlia morte in casa, in avanzato stato di decomposizione.

Si teme fossero dentro alcune pratiche di satanismo.

Satanismo, madre e figlia morte in casa in circostanze oscure

Sono state trovate nel loro appartamento al Trionfale. Due corpi, in evidente stato di decomposizione. Sono quelli di Luana Costantini, 54 anni, e di sua madre, Elena Bruselles, ex infermiera 83enne, malata di Alzheimer,

La loro morte è ascrivibile a diverse settimane, per la donna più anziana sarebbe morta addirittura da almeno un mese, secondo il primo riscontro del medico legale, mentre la figlia, 54 anni, invece da qualche giorno fa, al massimo una settimana. 

Ma oltre allo stato di decomposizione, ha nutrito scalpore il rinvenimento di materiale da rito satanico.

Le sedute spiritiche e il satanismo

In casa sono stati rinvenuti resti di un rito esoterico: candelotti, mozziconi di candele, una tunica.

A sostenere l’ipotesi di satanismo dietro alla loro morte ci sarebbe l’entrata in scena di un presunto santone. Prima di allora Luana, la figlia 54enne, è sempre stata una persona tranquilla e discreta, secondo gli stessi vicini.

Solo da quando è entrato questo santone che la sua vita è cambiata.

L’ombra del santone satanista

Questo santone si fa chiamare “Shamano Shekhinà Shekhinà“. In passato sarebbe stato fidanzato di Luana. Lei stessa si sarebbe fatta coinvolgere dalla comunità del paranormale di cui questo santone sarebbe stato fondatore.

A breve gli inquirenti lo ascolteranno per sapere di più sulla storia della sua ex fidanzata, e sul suo secondo profilo Facebook in cui sponsorizzava corsi di magia, di tantra nero, divinazione, rune e tavole ouija, da usare durante le sedute spiritiche.