×

Maria De Filippi si pronuncia sul DDL Zan: le parole della signora di Mediaset

In una recente intervista, Maria De Filippi ha affrontato il dibattuto argomento concernente il DDL Zan, rivelando il suo personale punto di vista

Maria De Filippi Facebook

A partire dal prossimo settembre Maria De Filippi farà accomodare sull’ambito trono di Uomini e Donne la prima tronista transgeder. Intervistata in merito da un noto quotidiano nazionale, la regina di Mediaset ha così affrontato la questione del tanto chiacchierato DDL Zan, ossia il decreto contro l’omotransfobia al momento bloccato al Senato dai partiti di destra.

Commentando dunque il disegno di legge proposto dal deputato del PD Alessandro Zan, la De Filippi ha precisato che la libertà di espressione è un caposaldo fondamentale di ogni democrazia. Tuttavia secondo lei “non è intellettualmente onesto confonderla con la libertà di insultare, discriminare o istigare ad atti di violenza, in un certo qual modo giustificandoli”.

Maria De Filippi favorevole al DDL Zan

Come sempre accade in Italia, il dibattito ha assunto connotazioni di parte, ma per la moglie di Maurizio Costanzo “non siamo di fronte a una questione di parti o di partito, ma di civiltà”.

Nel mentre anche Monica Cirinnà, fautrice della legge che ha istituito le Unioni Civili nel 2016, ha dichiarato di aver accolto con grande felicità la notizia della presenza della tronista trans a Uomini e Donne.

Già dopo l’approvazione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso, Maria De Filippi aveva del resto sdoganato il primo trono gay.

Contents.media
Ultima ora