×

Marmellata di fichi, l’estate tutto l’anno

default featured image 3 1200x900 768x576

La stagione dei fichi dura davvero poco, è un peccato perchè sono adatti per qualsiasi tipo di piatto, dai formaggi ai salumi.

In molti paesi i fichi freschi sono disponibili per pochissimo tempo. Ed è davvero un peccato perché questo frutto si può abbinare con qualsiasi tipo di cibo, dai formaggi ai salumi.

Un modo per averli sempre a disposizione è quello di preparare una marmellata. Sterilizzate i vasetti prima di metterci la marmellata. Oppure, per farla semplice, potete conservare il prodotto finale nel frigorifero per un mese, o nel congelatore per tre mesi.

Avete bisogno di

1 kg di fichi neri, senza picciolo, a pezzi

1 tazza di zucchero semolato

1/4 di tazza di succo di limone

Fase 1: Preparate i fichi

I fichi freschi si deteriorano facilmente.

E’ meglio utilizzarli entro 1 o 2 giorni dall’acquisto. Cercate fichi che siano morbidi ma non spugnosi e che non siano ammaccati. Conservateli in frigorifero, lavateli e asciugateli senza strofinarli prima dell’uso.

Fase 2: mettete tutti gli ingredienti in una padella

Mettete i fichi a pezzetti, lo zucchero e il succo di limone in una padella larga o in una casseruola di ghisa. Mescolate per unire gli ingredienti.

Fase 3: far macerare gli ingredienti

Lasciare riposare gli ingredienti per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. In questo modo lo zucchero farà sì che i fichi rilascino i loro succhi naturali.

Fase 4: Cuocere la marmellata

Cucinare a fuoco medio e far sobbollire leggermente gli ingredienti. Cuocere mescolando frequentemente, fino a che il liquido si è addensato e ha assunto la consistenza della marmellata, per circa 20-25 minuti.

Fase 5: Conservare in frigorifero

Trasferire la marmellata in piccoli contenitori e conservarla in frigorifero per un mese oppure in freezer per tre mesi. Con gli ingredienti indicati si ottengono circa 3 tazze di marmellata.

Contents.media
Ultima ora