×

Marquez, terribile incidente in MotoGP Indonesia: come sta

Lo spagnolo della Honda è stato sbalzato in aria dalla sua moto per un high side a circa 180 km/h nella sessione pregara. Marquez è stato fermato.

Marquez

Lo spagnolo della Honda è stato sbalzato in aria dalla sua moto per un high side a circa 180 km/h nella sessione pregara. Marquez è stato fermato.

Marquez, terribile incidente in MotoGP Indonesia

Un terribile incidente nel warm up del GP di Indonesia ha impedito a Marc Marquez di prendere il via della gara sul circuito di Mandalika.

Lo spagnolo della Honda è stato sbalzato in aria dalla sua moto per un high side a circa 180 km/h nella sessione pregara. Ha perso il posteriore della sua RC213V, è stato disarcionato e poi è atterrato violentemente sull’asfalto. Le immagini sono scioccanti e si nota il corpo del pilota che vola in aria e poi rimbalza al suolo.

Marquez ha un trauma cranico e qualche contusione: come sta

Il pilota si è rialzato da solo dopo il volo.

Marquez è stato immediatamente soccorso ed è stato portato prima al centro medico per accertamenti e poi in elicottero all’ospedale Mataram di Lombok per ulteriori controlli. I primi riscontri parlano di un trauma cranico e di un leggero stato confusionale, ma nessun problema alla vista. Il pilota è rientrato in circuito per sottoporsi alla visita medica per ottenere o meno l’idoneità a correre.

Marquez è stato fermato

Il dottor Angel Charte, medico della MotoGP, ha comunicato che Marquez è stato dichiarato ‘unfit’, ovvero non ideoneo a partecipare alla gara, nonostante la Tac sia risultata negativa.

Vista la forte botta presa alla testa si è deciso di procedere con prudenza. Marquez, che tornerà a Barcellona per ulteriori controlli, ha riportato un trauma cranico, escoriazioni al gomito e contusioni al braccio destro, quello fratturato nel GP di Spagna nel 2020. “Per Marc è stata la terza caduta del week end, ha preso un colpo duro alla testa e per precauzione abbiamo deciso di non farlo correre” ha commentato Albert Puig, team manager Honda.

Contents.media
Ultima ora