> > Mondiali Qatar, tifoso del Galles muore a 62 anni

Mondiali Qatar, tifoso del Galles muore a 62 anni

Mondiali Qatar tifoso Galles

Lutto tra la tifoseria del Galles. Il 62enne Kevin è morto mentre si trovava a Doha con il figlio e alcuni amici. L'annuncio sui social.

Una perdita difficile da spiegare quella che è stata costretta ad affrontare la tifoseria gallese in queste ultime ore, proprio nel bel mezzo dei mondiali in Qatar.

Uno dei tifosi, Kevin Davies, è morto all’età di 62 anni proprio mentre si trovava a Doha in compagnia del figlio. Non sarebbero ancora chiare le cause del decesso. Stando a quanto riporta la testata Daily Mail pare che sia deceduto per cause naturali. 

Mondiali in Qatar, morto un tifoso del Galles: il cordoglio sui social 

La conferma del decesso dell’uomo è stata dal “The Foreign, Commonwealth and Development Office” (L’ufficio estero per il commonwealth e lo sviluppo) che ha spiegato che sta dando il suo supporto alla famiglia del tifoso morto in Qatar.

L’ambasciata dei tifosi del Galles ha twittato sabato 26 novembre: “Sfortunatamente abbiamo perso uno dei Red Wall ieri in Qatar. Le nostre più sincere condoglianze vanno a suo figlio, qui a Doha e alla sua famiglia in Galles”. 

Il decesso dell’uomo 

Il 62enne non stava guardando il Galles mentre stava perdendo per 0-2 contro l’Iran al momento del decesso.

Stando a quanto emerge da una testimonianza era stato infatti richiesto l’intervento dell’ambulanza e del personale paramedico, ma ogni tentativo per salvare Kevin Davies è stato purtroppo vano: “Sono così dispiaciuto di sentire che uno dei nostri supporters è morto. Le nostre condoglianze vanno alla famiglia e naturalmente siamo qui per dare tutto il nostro supporto” è quanto ha dichiarato il chief Executive dell’associazione calcistica gallese Noel Mooney.