×

Morto Ciro Cirillo: insegnante di tennis al Foro Italico, maestro di tutti

Ciro Cirillo è morto all’età di 66 anni a causa di un improvviso malore: l’ex tennista era l’anima del Foro Italico ed era molto amato da tutti.

morto

L’ex tennista Ciro Cirillo è deceduto all’età di 66 anni: l’uomo, amatissimo insegnante presso la scuola di tennis di Roma, è scomparso a causa di un improvviso malore sopraggiunto mentre si trovava presso il suo circolo.

Morto Ciro Cirillo: insegnante di tennis al Foro Italico, maestro di tutti

Nella giornata di lunedì 18 ottobre, l’ex tennista e numero uno della scuola di tennis di Roma, Ciro Cirillo, è morto all’età di 66 anni. L’uomo, che nel corso degli anni ha insegnato i segreti del suo sport a tanti ragazzi e anche ad alcuni rinomati personaggi pubblici italiani, è stato travolto da un malore, avvertito circa una settimana fa mentre si trovava in uno dei locali del circolo.

Morto Ciro Cirillo, il legame con il Foro Italico

Per chiunque lo conoscesse, Ciro Cirillo verrà sempre associato ai campi da tennis del Foro Italico, presso il quale si giocano gli Internazionali di tennis. Quando non viene riservato agli Internazionali di tennis, tuttavia, il Foro Italico viene destinato a partite anonime e quotidiane, a campionati amatoriali e a tornei sociali.

Ciro Cirillo è stato il cuore della scuola di tennis di Roma dal 1989 fino al giorno della sua morte, salvo una breve interruzione tra il 1996 e il 2000.

Morto Ciro Cirillo, la carriera da tennista e quella da insegnante

Ciro Cirillo aveva intrapreso la carriera da tennista e si era rivelato un buon giocatore, inserendosi a pieno titolo nella generazione travolta dal boom di Panatta, al quale era legato da un profondo legame di affetto e amicizia. Nel 1981, tuttavia, Ciro Cirillo decise di interrompere la sua carriera e dedicarsi all’insegnamento della disciplina sportiva, guadagnandosi il soprannome di “maestro dei vip”.

Nei suoi anni da insegnante, infatti, Ciro Cirillo ha stretto amicizie con personaggi come Gianni Rivera o Giuliano Amato ma la sua lista di allievi era incredibilmente più lunga.

Contents.media
Ultima ora