> > Mummie intere di coccodrilli ritrovate in una tomba egiziana

Mummie intere di coccodrilli ritrovate in una tomba egiziana

I coccodrilli mummificati trovati in Egitto

Gli esperti hanno stimato che quei resti conservati possano avere almeno 2.300 anni: mummie intere di coccodrilli ritrovate in una tomba egiziana

Strabiliante scoperta archeologica in Egitto e mummie intere di coccodrilli ritrovate in una tomba.

Sette tombe mai individuate e conservate per millenni fanno emergere i corpi dei rettili. Da quanto si apprende i ricercatori scavavano in un sito di molti anni fa ed hanno rinvenuto sette tombe. Le tombe sono affiorate dalla sabbia in Egitto che nessuno aveva toccato per secoli, forse millenni. 

Mummie intere di coccodrilli in una tomba

Durante la rimozione del tetto di una camera funeraria gli archeologi hanno trovato un tipo di mummia molto particolare, non uomini, ma rettili.

Gli archeologi hanno iniziato a scavare nel cimitero di Qubbat al-Hawā lungo il fiume Nilo ad Assuan, secondo uno studio pubblicato il 18 gennaio sulla rivista PLOS One. I ricercatori hanno esaminato un mucchio di spazzatura dell’Impero bizantino, che regnò dal 330 al 1453 d.C. E proprio sotto questo mucchio di spazzatura hanno trovato sette tombe scavate nella roccia piccole, semplici e non decorate. 

Cinque corpi più o meno completi

La camera conteneva cinque “corpi più o meno completi” e cinque teste di coccodrillo. Il ritrovamento “non assomigliava a nessun altro coccodrillo descritto finora”. Il coccodrillo più grande aveva una lunghezza stimata di 11,5 piedi e il più piccolo di 6 piedi, secondo lo studio. In base al tipo di conservazione e all’assenza di resina e catrame, gli archeologi hanno stimato che le mummie avessero almeno 2.300 anni.