×

NOLE FACILE, TROICKI SI RITIRA

default featured image 3 1200x900 768x576

Il terzo turno degli Australian Open regala in apertura di giornata un derby di classe, quello tra i serbi Novak Djokovic e Viktor Troicki. Ma l’avventura è destinata a regalare poche emozioni, giusto un set, perché Viktor, dopo aver chiamato più volte il fisioterapista, decide di chiudere anticipatamente la partita.

Nole parte al servizio e guadagna il primo 15 dopo qualche scambio che il suo avversario manda in rete. Il primo gioco appare equilibrato, ma si chiude in favore del numero 3 del ranking mondiale grazie ad un dritto di Troicki finito oltre la linea laterale.

La tensione del match in campo è palpabile e si avanza di 15 in 15, con errori e passaggi azzeccati ambo le parti. Forse Viktor da parte sua sente maggiormente il confronto e lascia il campo a Djokovic che si porta in vantaggio grazie anche un colpo di fortuna finito a filo della linea di fondo campo.

Punto propizio che gli fa da apripista al primo break del match, portato a casa con un dritto perfetto.

Troicki non ha però nessuna intenzione di mollare e a sua volta si trova a condurre nel game che vede al servizio Nole , nell’occasione infatti è lui a rompere il gioco e a mettere a segno il contro-break.

La partita sembra segnata in avvio proprio da queste rotture in sequenza, nel quarto gioco infatti Djokovic riesce a conquistare ancora un volta il servizio del suo avversario, esultando nel finale in maniera poco moderata.

Il quinto gioco si apre con un errore da parte di Djokovic che, puntando su palle dal rimbalzo troppo alto, alla fine mette il colpo in rete. L’errore non ferma però l’avanzare del “serbo maggiore”, spalleggiato anche da errori del suo avversario, come quello che consegna a Nole il ‘40 viatico del 4-1.

Nella pausa Troicki si consulta per la prima volta con il fisioterapista, ma non è chiaro il problema esposto.

Il serbo minore torna in campo e con il servizio guadagna il primo 15 del sesto gioco, che porterà poi a casa grazie ad una buona prima e ad uno scambio vincente.

Djokovic chiude velocemente il settimo gioco, mentre lotta più sull’ottavo, ma durante l’ultima pausa prima di fine set Troicki si lamenta ancora. Il serbo minore decide di chiudere anticipatamente il derby,a causa di problemi allo stomaco, lasciando però un po’ l’amaro in bocca su quello che poteva essere un bel match, specie dopo gli esiti di Coppa Davis.

pugnodjokox1

Contents.media
Ultima ora