Orgasmo femminile: 5 cose che non sai
Orgasmo femminile: 5 cose che non sai
Salute & Benessere

Orgasmo femminile: 5 cose che non sai

Calo del desiderio maschile, come rimediare in modo naturale
Calo del desiderio

L'orgasmo femminile, studiato a lungo da scienza e opinione comune, non è poi così misterioso. Scopriamo insieme le 5 cose che ancora non sai.

L’orgasmo femminile è da lungo tempo oggetto di studio sia della scienza che dell’opinione comune. Nel nostro articolo, oggi, andremo alla scoperta di tutto quello che (forse) ancora non sapete sull’orgasmo femminile e sui rimedi naturali per dargli libero sfogo.

Tutti i tipi di orgasmo femminile

L’orgasmo femminile è legato alle modalità e l’area di stimolazione, per cui è evidente che esistono tipi diversi di orgasmo femminile. Nel paragrafo che segue, in riferimento a quanto appena stabilito, vi elenchiamo i tipi di orgasmo femminile più comuni:

  • orgasmo clitorideo che, come lascia immaginare il nome, è la conseguenza della stimolazione del clitoride. Allo stesso modo del pene, il clitoride, quando è stimolato tende, ad aumentare di dimensione e a diventare più sensibile man mano che ci si eccita;
  • orgasmo vaginale, un tipo di orgasmo che si verifica a seguito della stimolazione intenzionale della vagina. Sebbene durante il processo, il clitoride ed altre zone sensibili potrebbero essere accidentalmente sfiorate, si parla di orgasmo vaginale esclusivamente quando ad essere stimolata è la sola vagina;
  • orgasmo relativo ad altre zone del corpo, un tipo di orgasmo meno frequente, che può variare a seconda della donna interessata.

    Su questo aspetto le ricerche e gli studi condotti non sono numerosi, ma sembrerebbe che alcune donne siano in grado di provare piacere anche quando ad essere stimolati non sono né il clitoride né la vagina;

  • orgasmo onirico, un tipo di orgasmo difficile da comprendere anche perché risulta difficile, persino per la scienza, stabilire con certezza come questo possa verificarsi sebbene sia una realtà come ogni altro tipo di orgasmo;
  • orgasmo indotto dall’attività fisica, un tipo di orgasmo che non si verifica con tutti gli esercizi fisici, ma esclusivamente con quelle attività che direttamente e/o indirettamente sfiorano e stimolano i muscoli delle zone corporee più delicate.

Orgasmo femminile: curiosità

Sia la scienza che la gente comune indaga da anni sull’orgasmo femminile, sempre alla ricerca di carpirne e svelarne i segreti. Sebbene in realtà non ci sia nulla di misterioso, nel paragrafo che segue, vi sveliamo le cinque cose che (forse) ancora non sapete sull’orgasmo femminile:

  1. Al contrario degli uomini, le donne sono in grado di provare orgasmi multipli poiché, al contrario dell’uomo, queste non hanno il cosiddetto “periodo refrattario”.
  2. Mediamente, l’orgasmo femminile dura dai sei ai dieci secondi, ma per alcune si può protrarre anche fino ai venti.
  3. Secondo alcuni studi, rispetto agli uomini, le donne si eccitano più in fretta e più facilmente. Davanti ad un film porno, stando a quanto riportato dai suddetti studi, mentre gli uomini si eccitano guardano una donna, le donne si eccitano guardando sia gli uomini che le donne, pur essendo etero.
  4. Durante l’orgasmo femminile, alcune aree del cervello, in primis quelle che controllano il senso di paura e pericolo, sembrerebbero spegnersi.
  5. Alcune donne sembrerebbero eccitarsi anche durante il sonno. E sì, l’orgasmo durante il sonno non è un prerogativa maschile!

Orgasmo femminile: il potere del viagra per le donne

La sessualità femminile è molto meno esposta di quella maschile ma, allo stesso modo, i problemi che la riguardano vengono spesso taciuti per imbarazzo. Nei paragrafi precedenti abbiamo avuto modo di esplorare la sessualità femminile, in questo desideriamo, invece, sottoporre all’attenzione del lettore un rimedio naturale, progettato e realizzato allo scopo di dare ad ogni donna la possibilità di esprimere la propria sessualità senza alcun vincolo e senza alcun limite.

Studiato per anni negli ambienti protetti di un laboratorio scientifico da personale esperto e competente, con la collaborazione di medici, nutrizionisti, chimici e biocineticisti, negli ultimi anni, Femmax è finalmente diventato una realtà e la soluzione definitiva ai problemi inerenti la sfera sessuale delle donne. Al contrario di numerosi altri rimedi presenti da tempo sul mercato, siano essi chimici e/o naturali, Femmax funziona grazie alla sinergia continua tra i principi attivi che lo compongono e che andremo ad analizzare insieme, nel dettaglio, nei paragrafi che seguono:

  • Ginger, un composto utilizzato da secoli anche dalla medicina tradizionale cinese per la stimolazione degli organi genitali;
  • Tè e Muira Pauma, un’erba coltivata in Amazzonia, utilizzata sia come afrodisiaco che come composto risolutivo nel trattamento di vari problemi di natura sessuale, ma non solo. La medicina indiana, ad esempio, si affida da anni all’utilizzo di quest’erba anche per la cura e la prevenzione della calvizie, le patologie ai danni del sistema nervoso e per combattere l’indebolimento e l’affaticamento fisico. Infine, numerose sono le ricerche che, nel tempo, hanno saputo dimostrare la sua efficacia nella stimolazione dell’azione da parte degli ormoni femminili.

Femmax si compone esclusivamente di principi attivi naturali e, pertanto, non presenta alcun rischio per la salute umana. L’integratore è indicato per le donne maggiorenni di ogni età con problemi di natura sessuale, a patto che queste non siano in stato interessante. Gli ingredienti che compongono Femmax sono smaltiti naturalmente dall’organismo con il tempo e affinché il prodotto funzioni questo deve essere assunto regolarmente. Quanto al dosaggio, si consiglia di assumere Femmax una o due volte al giorno, a seconda delle esigenze personali di una donna, un’ora prima del rapporto sessuale. L’azione di Femmax è rapida e migliora con il tempo diventando poi stabile. L’efficacia del prodotto è dovuta soprattutto alla naturalità degli elementi che lo compongono e alla bravura del personale che lo ha messo a punto, il quale ha saputo coniugare la funzionalità di ingredienti naturali che la scienza utilizza da anni, anche per scopi diversi dai soli problemi di natura sessuale, con le scoperte dei giorni nostri.

Per chi fosse interessato, può cliccare qui o sulla seguente immagineFEMMAX.

Femmax è un rimedio naturale studiato, progettato e realizzato con l’intenzione di aiutare ogni donna che ha difficoltà a lasciarsi andare ed esprimere a pieno la propria sessualità. Non aspettatevi di trovare Femmax in farmacia, nei grossi centri commerciali o online, sui siti casuali. A questo proposito, ricordiamo sempre ai nostri lettori di diffidare dalle imitazioni e i prodotti non originali. Femmax si acquista online, rigorosamente dal sito ufficiale della casa di produzione del prodotto, raggiungibile dal link che vi segnaliamo. Compilate il modulo di acquisto e, poche ore dopo, un operatore vi contatterà per chiedere conferma dei vostri dati e provvedere all’evasione dell’ordine. Quanto al pagamento, potrete scegliere di pagare in contrassegno, ovvero, in contanti al corriere al momento della consegna dell’ordine, che perverrà direttamente a casa vostra, nel giro di un paio di giorni lavorativi, con consegna espressa, in un pacco riservato e discreto poiché è interesse dell’azienda tutelare la privacy delle sue clienti.

Nessuno saprà mai che avete acquistato Femmax. L’azienda non prevede spese aggiuntive per la spedizione. Siete stanche di non godere a pieno durante ogni vostro rapporto sessuale? Bene. Acquistate oggi stesso la vostra confezione di Femmax e godrete anche di una promozione vantaggiosa che ha una durata limitata nel tempo.

La confezione singola, al momento è in promozione al prezzo di 39€

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche