×

Daniele Garozzo, vince la medaglia d’argento nel fioretto maschile alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Olimpiadi di Tokyo 2020, Daniele Garozzo vince la medaglia d’argento nel fioretto maschile dopo una gara all'ultima stoccata con il campione di Hong Kong

Daniele "Dani" Garozzo

Olimpiadi di Tokyo 2020, la scherma regala all’Italia il quarto argento dei giochi con Daniele Garozzo che vince la medaglia d’argento nel fioretto maschile. Il fiorettista siciliano ha chiuso al secondo posto la gara del fioretto individuale dopo una serie di gare spettacolari e praticamente perfette.

Alla fine però il 28enne ha dovuto cedere alla bravura dell’atleta omologo di Hong Kong, Cheng Ka Long, che ha chiuso per 15-11 e si è meritato l’oro olimpico. Garozzo è animale da podio: la sua è la seconda medaglia olimpica consecutiva, dato che già a Rio De Janeiro aveva conquistato le vetta del podio. In Giappone Garozzo si è dovuto arrendere ma ha regalato momenti di scherma altissimi.

Garozzo vince l’argento nel fioretto: la lunga cavalcata in pedana

Ha esordito in scioltezza contro l’egiziano Hassan a cui ha rifilato un 15-6, poi gli è toccato il campione locale Matsuyama, con cui ha patito fino alla fine, per poi battere nettamente per 15-10 il francese Lefort e accedendo alla semifinale contro l’altro giapponese, Shikine, battuto 15-9. La finale ha fatto storia a sé: Garozzo parte bene e punta in scioltezza, si porta sul 4-1 ma Cheung va in rimonta e infila un micidiale break di cinque stoccate tutte a segno.

Sul 6-4 Garozzo arretra troppo e non tiene il centro, perde un po’ di smalto e il secondo allungo di Cheung lo porta da 6-5 a 10-5.

Daniele Garozzo vince l’argento nel fioretto malgrado un problema fisico

Garozzo accusa un problema fisico le cui avvisaglie erano già presenti nelle ore precedenti l’incontro e riesce, punto dopo punto, a riequilibrare e portare il risultato a 13-11.

Ma Cheong decide tutto e si prende l’oro olimpico con due stoccate decisive. Quella di Garozzo è la medaglia numero 9 dell’Italia a Tokyo 2020 e la seconda nella scherma dopo quella di Samele nella sciabola. Solo poche ore fa nel tiro era arrivata l’ultima medaglia in ordine di tempo e non di disciplina.

Nono podio italiano con Garozzo che vince l’argento nel fioretto: “Fa male, ma lui ha tirato benissimo”

Garozzo ha commentato il suo comunque splendido risultato con gioia e una puntina di rammarico: “Fa molto male c’è poco da dire. Lui oggi ha tirato benissimo e ha fatto delle belle stoccate, ho lasciato troppo il centro pedana. Non avevo le gambe per difendere tutta la pedana. Ho sofferto di crampi ed è stata una giornata molto lunga. Mi è capitato altre volte”.

Contents.media
Ultima ora