> > Omicidio Mattia Caruso, i familiari: "Valentina Boscaro è una donna senza cu...

Omicidio Mattia Caruso, i familiari: "Valentina Boscaro è una donna senza cuore, non una vittima"

Valentina Boscaro e Mattia Caruso

Omicidio Mattia Caruso, i familiari: "Valentina Boscaro è una donna senza cuore, non una vittima, perciò noi speriamo che la giustizia non ci caschi"

Sull’efferato omicidio di Mattia Caruso intervengono i familiari: “Valentina Boscaro è una donna senza cuore, non una vittima“.

I due non ci stanno ad avallare le letture per cui la donna che ha ucciso loro figlio avesse “motivazioni” innescate dalla condotta della vittima e vogliono “vederci chiaro”. Sulla morte del 30enne ucciso con una coltellata al cuore dalla 31enne fidanzata Valentina Boscaro ci sono elementi da chiarire. 

 “Valentina Boscaro non è una vittima”

Questo è il parare della famiglia di Mattia che non crede affatto alle dichiarazioni spontanee fornite dalla donna alla Procura.

I Caruso hanno detto: “Ha mentito fin dall’inizio e continuerà a farlo. Sono successe cose molto strane, vogliamo approfondire la situazione. Lei è una donna senza cuore e vuole fare la vittima, non le basta quanto ha fatto“. Valentina è rea confessa dell’omicidio, ma ha anche spiegato agli inquirenti che Mattia spesso era violento. “Mi picchiava e mi minacciava”, poi al magistrato la 31enne aveva spiegato come Mattia una volta avesse anche cercato di obbligarla a mangiare la carcassa della tartaruga domestica morta. 

“La giustizia non ci caschi”

E ancora: “Era imprevedibile quando assumeva stupefacenti. Questo era spesso motivo di lite”. E Valentina avrebbe motivato il suo crimine asserendo di essere “stanca ed esasperata. Non volevo ucciderlo”. Le parole di Valentina sul delitto in provincia di Padova non hanno convinto i  i genitori della vittima, che fanno sapere: “Speriamo che la giustizia non ci caschi. Sono emerse cose molto strane che devono essere verificate”.