×

Orgasmatron Redux, come funziona l’installazione che stimola la libido: è gratis ma serve il Green pass

Come funziona l'Orgasmatron Redux, la cabina che stimola la libido degli ospiti che si trova nelle Serre dei Giardini Margherita di Bologna.

Orgasmatron Redux come funziona

Stimolare la libido, ma in sicurezza. È questo l’obiettivo dell’Orgasmatron Redux, un’installazione dal carattere orginale e innovativo che è stata posizionata nelle Serre dei Giardini Margherita di Bologna e che porta la firma dell’artista di Los Angeles Norma Jeane.

Alla realizzazione dell’opera hanno preso parte anche Kilowatt e MAMbo, Salvatore Cottu per la lana, Stefania Bonan per le composizioni chimiche, Alessandro Eusebi e Davide Sorlini per la realizzazione finale dell’opera.

Orgasmatron Redux, come funziona

Ad uno sguardo poco attento l’Orgasmatron Redux può sembrare una semplice casetta di legno, ma ha dietro di se uno studio ben approfondito che trae la sua ispirazione dalla macchina dello psicanalista Wilhelm Reich.

Tecnicamente parlando si tratta infatti di un accumulatore orgonico dotato di un impianto audio a due canali che va a stimolare l’udito con toni binaurali calibrati che inducono all’abbandono erotico. Anche il senso dell’olfatto gioca la sua parte nella cabina di legno in quanto all’interno la struttura è impregnata da androstenone, androstenolo e copuline, ovvero il complesso feromonico umano sia maschile che femminile. A completare l’opera c’è l’elemento visivo, con una luce rossa a frequenza ideale che stimola il sistema endocrino e, di conseguneza, la libido di coloro che partecipano all’esperienza. 

Orgasmatron Redux come funziona la cabina della libido di Bologna

Si diceva in apertura della sicurezza dell’Orgasmatron Redux ai tempi del covid. Dal 1° settembre infatti l’ingresso all’istallazione è possibile solo per coloro che sono in possesso del green pass. Il tempo massimo dell’esperienza è di 15 minuti e si può accedere una persona per volta. Necessaria inoltre la prenotazione, da effettuare online sul sito dedicato almeno 24 ore prima dell’inizio dell’evento. 

Orgasmatron Redux come funziona l’opera di Norma Jeane

L’installazzione, come già detto, porta la firma di Norma Jeane, vero nome di Marilyn Monroe, artista che per il momento non ha mai rivelato la propria identità. Ciò che è noto è che si tratta di una persona nata a Los Angeles il 5 agosto del 1962, giorno che corrisponde con la morte di Marilyn Monroe. Un anonimato che contribuisce a rendere sempre più interessanti e libere le opere di Norma Jeane.

Contents.media
Ultima ora