×

Paralimpiadi, Giacomo Bertagnolli medaglia d’oro nella supercombinata

La sorpresa più bella e ricca di orgoglio è arrivata nella supercombinata maschile vision impaired delle Paralimpiadi, Giacomo Bertagnolli medaglia d’oro

Giacomo Bertagnolli a Pechino

Il Tricolore svetta sulle paralimpiadi invernali in corso, con Giacomo Bertagnolli che conquista la medaglia d’oro nella supercombinata. Nei giochi in corso, quelli di Pechino 2022, l’azzurro batte tutti e centra il secondo podio per l’Italia. Bertagnolli è dunque oro nella Supercombinata maschile vision impaired ai Giochi paralimpici invernali di Pechino 2022.

E la sua medaglia arriva a stretto giro di posta dopo un’altra immensa soddisfazione per il team azzurro. 

Primi a Pechino con Giacomo Bertagnolli medaglia d’oro 

Il suo oro infatti arriva a 24 ore di distanza esatte dall’argento di ieri nel Super-G. Peccato per il combattivo Jacopo Luchini, che è stato eliminato nella semifinale di Snowboard Cross Upper Limb ma che è comunque arrivato secondo nella small final.

Questo risultato gli ha permesso di chiudere al sesto posto in classifica generale. Il campo di battaglia per Luchini era quello della pista del Genting Snow Park di Zhangjakou. Proprio lì il nostro connazionale ha provato ad infilare l’accesso all’ultima run. Lo ha fatto arrivando alle spalle dei cinesi Ji Lijia  e Zhu Yonggang. I due, nella finale tutta appannaggio della Cina si sono poi aggiudicati rispettivamente la medaglia d’oro e quella di bronzo. 

Il post del Comitato Paralimpico Italiano

Ma l’oro di Bertagnolli fa luce schietta su questi calcoli matematici su quanto accade a Pechino. La fa tanto e tanto bene che il Comitato Italiano Paralimpico ha voluto pubblicare un post Facebook a corredo della splendida vittoria di Giacomo con il book della sua prestazione ed una frase iconica: “Le immagini del trionfo di Giacomo Bertagnolli nella super combinata! Prima medaglia d’oro per la spedizione, seconda per il portabandiera dopo l’argento in super G di ieri”.

E in chiosa di gloria: “Avanti così”.

Contents.media
Ultima ora