×

Parcheggio in retromarcia obbligatorio per i dipendenti Amazon di Rovigo

Nello stabilimento Amazon di Castelguglielmo (Rovigo) i 1.200 dipendenti devono parcheggiare la propria auto in retromarcia per motivi di sicurezza.

Parcheggio retromarcia

Lo stabilimento di Amazon di Castelguglielmo, in provincia di Rovigo, si affaccia sulla Transpolesana, la Statale 433 che collega proprio Rovigo con Verona. Difficile quindi non notare la particolarità delle auto che si trovano nello spiazzo davanti all’azienda: sono tutte state parcheggiate in retromarcia.

Rovigo, obbligo di parcheggio in retromarcia da Amazon: il motivo? 

Nello stabilimento di Amazon di Castelguglielmo vige infatti l’obbligo di parcheggio in retromarcia per tutti i 1.200 dipendenti. Il motivo? La sicurezza.

Rovigo, obbligo di parcheggio in retromarcia da Amazon: “La salute e la sicurezza dei lavoratori sono la nostra priorità”

“In Amazon, la salute e la sicurezza dei lavoratori sono la nostra priorità. L’introduzione della norma di sicurezza relativa alla modalità di parcheggio in retromarcia ci permette di prevenire eventuali incidenti dovuti alla visibilità di eventuali ostacoli o pedoni di passaggio.

La nostra cultura della sicurezza permea tutto ciò che facciamo in tutta l’azienda”, ha spiegato la società, specificando come sia così in tutti i suoi stabilimenti, non solo in Veneto.

Meglio quindi effettuare le manovre in retromarcia all’arrivo, quando si è più freschi e concentrati, che alla fine del turno di lavoro, stanchi e meno lucidi.

Rovigo, obbligo di parcheggio in retromarcia da Amazon: non sono i primi a introdurlo

Non solo Amazon, anche nello stabilimento Cargill di Castalmassa, sempre in provincia di Rovigo, i dipendenti devono parcheggiare in retromarcia: risulterebbe più facile sgomberare in caso di emergenza.

“Anche Adriatic Lng aveva questa regola quando la sede era a Porto Viro e c’era un controllore al parcheggio”, ha spiegato Pieralberto Colombo, segretario provinciale della Cgil. Adesso non è più così, poiché “gli uffici di Adriatic Lng non hanno parcheggi nell’area di competenza dell’azienda e quindi questa regola di parcheggio non esiste”.

Leggi anche: Cerro Maggiore, trovano un cadavere mentre girano un video musicale in un capannone

Leggi anche: Diana Di Meo vittima di revenge porn, ma lei non ci sta e denuncia tutto sui social

Contents.media
Ultima ora