×

Perché i gatti maschi si comportano male con le gatte femmine?

default featured image 3 1200x900 768x576

article page main ehow images a06 7p uv boy cats mean girl cats  800x800 I gatti maschi sono spesso colti in flagrante mentre agiscono aggressivamente nei confronti di una gatta femmina.

Gli espeti del comportamento hanno spesso a che fare con l’aggressività dei gatti, che è il secondo più comune problema dei felini. I gatti maschi possono dare zampate, mordere, ringhiare o avere altri atteggiamenti aggressivi nei confronti delle gatte femmine per diverse ragioni.

Cattiva socializzazione

La causa più comune dell’aggressività di un gatto verso un altro gatto – maschio o femmina che sia – è la cattiva socializzazione. Se il gatto maschio ha avuto esperienze negative con altri gatti, può associare qualsiasi altro gatto a quel momento negativo.

Oppure, se non è stato a contatto con altri gatti durante la sua vita, può essere spaventato o diffidente nei confronti di un nuovo arrivato. Dato che i gatti sono molto abitudinari, qualsiasi cambiamento li rende potenzialmente aggressivi.

Intimidazione

Se il gatto maschio è più grande della gatta femmina, la sua aggressività è un modo per intimidirla. Gli atti d’intimidazione verso le gatte femmine si traducono con uno sguardo fisso verso di loro e zampe e coda molto rigide.

Questa posa serve per intimidire o minacciare l’altro gatto ed è legata alla corporatura del gatto: i gatti grossi cercano spesso di intimidire gli esemplari più piccoli e inattivi.

Aggressione sessuale

Quando un maschio tenta l’accoppiamento con la femmina, spesso le morderà la pelle del collo per tenerla ferma, finché il rituale non è completo: trattenere la femmina serve al maschio per accoppiarsi senza che lei possa scappare o girarsi. Anche se questo comportamento si riscontra tra i gatti non sterilizzati, anche i gatti sterilizzati possono aggredire sessualmente le femmine sterilizzate, alle volte.

Motivi legati al territorio

I gatti maschi sono notoriamente più territoriali delle femmine. Per marchiare il territorio, i maschi spruzzano, fanno delle ronde e strisciano il muso su ogni cosa di loro proprietà. Se un altro gatto si avvicina troppo, il maschio metterà in fuga o inseguirà l’invasore. Il gatto che fa da guardia, spesso soffia, schiaffeggia o morde l’altro gatto, per stabilire la sua supremazia e proteggere il suo territorio. Questo accade quando l’animale raggiunge la maturità sessuale o se viene introdotto un altro animale in casa.

Solo per gioco

I gatti più giovani, sotto i due anni, spesso giocano duro ed è perfettamente normale. I gatti che giocano tengono le orecchie ditte, mentre uno che sta per aggredire tiene le orecchie abbassate, dietro la testa. Il corpo di un gatto durante il gioco è rilassato, inclinato verso gli altri gatti, piuttosto che ritirato. Anche se gli artigli e le zanne sono esposte, il gioco non sarà doloroso.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora