> > Plusvalenze: come cambierebbe la classifica con la penalizzazione della Juventus

Plusvalenze: come cambierebbe la classifica con la penalizzazione della Juventus

Juventus

La Juventus rischia 9 punti di penalizzazione in classifica per il campionato in corso: si attende la decisione sul caso plusvalenze

La procura della FIGC, tramite il procuratore federale Giuseppe Chiné, ha chiesto 9 punti di penalizzazione per la Juventus sul campionato in corso ai quali si aggiungono le inibizioni per gli ormai ex membri del Cda bianconero Andrea Agnelli, Pavel Nedved, Maurizio Arrivabene, Federico Cherubini e Paolo Garimberti.

Juventus, caso plusvalenze: come cambierebbe la classifica di Serie A con la penalizzazione

È importante sottolineare, in primo luogo, che in questo momento si tratta solo di una richiesta da parte del procuratore federale e, quindi, non c’è ancora stata alcuna sentenza che ufficializzi un’eventuale penalizzazione per il club di Torino. Ma è lecito chiedersi, cosa accadrebbe nel caso venissero davvero tolti i 9 punti alla JuveInevitabilmente la classifica della Serie A 2022/23, che vede oggi i bianconeri al terzo posto a pari con l’Inter, verrebbe totalmente stravolta.

I bianconeri, infatti, fino a questo momento sono riusciuti a racimolare 37 punti, che diventerebbero nel caso 28.

Il Napoli sempre più primo, si allontanano le milanesi e la zona Champions

Il Napoli non sarebbe intaccato da questa eventuale decisione del giudice sportivo, trovandosi già oggi primo in classifica a quota 47. La squadra di Spalletti sarebbe, però, in questo caso quasi certa di non poter essere raggiunta dagli uomini di Allegri che direbbero addio ai sogni scudetto con un girone di anticipo.

A forte rischio per la Juve anche la zona Champions. Il Milan con i suoi attuali 38 punti sarebbe a più 10, con l’Inter subito dietro ai rossoneri a 37 e a seguire anche Atalanta, Lazio e Roma tutte a 34. La Juventus scenderebbe, quindi, al settimo posto, a sole tre distanze dall’Udinese.