Passo indietro del Pd, la sede resta al Nazareno
Politica

Passo indietro del Pd, la sede resta al Nazareno

Pd resta al Nazareno
Pd resta al Nazareno

Il tesoriere Luigi Zanda: "Abbiamo bisogno di rimanere ancora qui per un po', parleremo con la proprietà". Miccoli: "Accordo temporaneo".

Il rinnovamento del Pd dovrà attendere, almeno per quanto riguarda la sua sede nel centro di Roma. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, infatti, sembra che il punto di riferimento dei dem resterà ancora il Nazareno, nonostante quanto annunciato da Nicola Zingaretti al momento della sua nomina a segretario di partito. La notizia è confermata dai documenti che testimoniano il rinnovo del contratto di locazione, da parte dei vertici dem. “Abbiamo bisogno di rimanere ancora qui per un po’, parleremo con la proprietà”, ha commentato il tesoriere Luigi Zanda.

Il palazzo del Nazareno

Non è semplice abbandonare una sede come il Nazareno, il cui palazzo, fondato nel 1630, vanta il titolo di più antica scuola di Roma, oltre che una posizione vantaggiosa, a pochi passi da Camera e Senato. Il locale costa al Pd 600mila euro l’anno e ospita 170 dipendenti, oltre che numerosi parlamentari e politici che qui organizzano i vertici più urgenti.

Difficile immaginare che questi stessi soggetti sarebbero disposti a rinunciare alla comodità di questa sede a favore di un nuovo punto di incontro nella periferia della città, soprattutto considerando il traffico e i frequenti disagi sulla rete di trasporto pubblico di Roma.

Miccoli: “Trasferimento non in discussione”

Il rinnovo al Nazareno non è un cambio di programma, ma solo un piccolo e necessario rallentamento. È quanto affermato da Marco Miccoli, responsabile della Comunicazione del Pd, a Repubblica: “La scelta di lasciare l’attuale sede del Partito democratico non è assolutamente in discussione. Stiamo completando i sopralluoghi presso i siti opzionati e completando il progetto per garantire gli standard e le attività annunciate dal segretario Zingaretti. Sapevamo già dall’inizio che fra individuazione della nuova sede di migliaia di metri quadrati e i vari lavori sarebbero passati alcuni mesi. Ora siamo alle battute finali e dopo le Europee contiamo di presentare il progetto finale con la scelta della sede.

Sulla tempistica e sulla permanenza ancora per i mesi necessari nella vecchia sede del Nazareno, si sta verificando la possibilità di un accordo temporaneo con la proprietà”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.