Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Europee 2019, Beppe Sala: “Dobbiamo parlare a tutti gli elettori”
Politica

Europee 2019, Beppe Sala: “Dobbiamo parlare a tutti gli elettori”

europee 2019
europee 2019

"Uno dei limiti del Pd e della sinistra è quello di parlare esclusivamente al proprio bacino di elettori. Ora dobbiamo parlare a tutti", assicura Sala

Il sindaco di Milano Giuseppe Sala non poteva mancare sul palco del comizio di chiusura della campagna elettorale del Pd. Al suo fianco Nicola Zingaretti. Non solo inviti e dichiarazioni agli elettori radunati in piazza Sempione. Il sindaco ha davvero recitato una preghiera dal palco. Le parole sono quelle del cardinale Carlo Maria Martini.

Europee 2019, Beppe Sala sul palco del Pd

“E’ il momento più delle proposte che dell’enunciazione dei temi. Non è solo un problema di formule politiche. Noi parliamo con tutti purché tutti si riconducano alla nostra visione, che è all’insegna della solidarietà e dello sviluppo“. Quindi il sindaco di Milano ha ribadito: “Noi parliamo con tutti gli elettori, ma cerchiamo di portarli al nostro spirito collaborativo. Da questo punto di vista, Milano può essere di grande aiuto”.

Prima di salire sul palco insieme al collega Nicola Zingaretti, ha dichiarato: “Uno dei limiti del Pd e della sinistra è quello di parlare esclusivamente al proprio bacino di elettori. Invece, la dimostrazione degli ultimi periodi è che non esiste più un elettorato naturale.

L’elettorato oggi è molto mobile”. E su possibili alleanze con altri partiti, ha commentato: “Dobbiamo mettere sul tavolo i nostri valori e i nostri progetti e chi ci sta ci sta. Il nostro bacino naturale oggi è limitato. E’ impossibile riportarci al governo in un’ottica maggioritaria”.

A chi nota la non larga affluenza in piazza, Sala ha risposto: “Questa è un’elezione in cui il tema vero dell’Europa è stato sfiorato. E’ stata più una campagna asta, di provocazioni. Ma non è intuitivo per un cittadino capire qual è il disegno che le forze politiche hanno in campo. Io penso che non ne uscirà un risultato che stravolgerà la situazione”. Infatti, ha ammesso: “Io non sono tra quelli che crede ci saranno elezioni a breve”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Asia Angaroni
Asia Angaroni 1477 Articoli
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.