×

Turismo in Sardegna, Solinas: “Buono per chi farà test”

Condividi su Facebook

Solinas, incassato il no per il passaporto, propone ora un buono spesa per i turisti che effettueranno test al loro arrivo in Sardegna.

sardegna solinas buono spesa test
sardegna solinas buono spesa test

Il governatore della Sardegna Christian Solinas, dopo la bocciatura incassata per il passaporto sanitario, ha proposto a tutti i turisti un buono spesa per coloro che si offriranno di effettuare test all’arrivo sull’isola. In attesa di riscontri dal governo per test sierologici, il governatore invita alla prenotazione obbligatoria, con tanto di questionario epidemiologico da compilare.

Sardegna, Solinas: “Buono spesa per i test”

Christian Solinas è tra i governatori di regione che negli ultimi giorni si stanno battendo per la riapertura in piena sicurezza dei confini, e per la sua Sardegna ora propone un piano alternativo al passaporto sanitario, bocciato senza riserve: un buono spesa che chi farà dei test all’arrivo sull’isola.

Intervistato a “Centocittà” su Radio1 il governatore ha poi spiegato che tra le soluzioni proposte al governo centrale potrebbe esserci anche una registrazione, con un questionario epidemiologico che ogni turista dovrà compilare.

Turisti registrati

Non finisce qui la verve propositiva di Solinas relativa al turismo. Il governatore invita tutti alla prenotazione obbligatoria per le vacanze: “Per venire in Sardegna dal 3 giugno è sufficiente fare una prenotazione. E noi invitiamo tutti i turisti a prenotare, perché l’Isola intende accoglierli a braccia aperte“.

Queste sono le parole rilasciate al programma di Raitre Agorà, rincarando la dose sulla possibilità di trovare accordi con il governo per un certificato di negatività e su soluzioni che possano garantire la sicurezza dei turisti durante il loro pernottamento sull’isola: “Purché sia accreditato dallo Stato, anche sierologico va bene. Dal 3 giugno – ha aggiunto – non è più prevista la quarantena per i voli domestici“.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.