×

Ministri governo Draghi: ipotesi Panetta al Mef e Cartabia alla Giustizia

Condividi su Facebook

Da Marta Cartabia a Carlo Cottarelli fino a Ilaria Capua: tutte le ipotesi in circolazione sui possibili ministri del governo Draghi.

Ministri governo draghi ipotesi

Mentre Draghi si accinge a iniziare il secondo giro di consultazioni con i partiti, iniziano già a circolare le prime ipotesi sui ministri che potrebbero far parte di un governo a sua guida. Posto che l’ex presidente della Banca Centrale Europea non ha ancora reso noto se cercherà di costituire un esecutivo di tecnici o di politici, tra i suoi possibili membri spuntano i nomi di Ilaria Capua alla Salute e Marta Cartabia alla Giustizia.

Le nuove ipotesi sui ministri del governo Draghi

Dato che il nuovo esecutivo potrebbe essere sostenuto da forze politiche molto contrastanti tra sé (Lega e Partito Democratico), è probabile che della squadra non faranno parte i leader di partito. Queste le ultime ipotesi sui possibili ministri:

  • Ministero del Tesoro: Daniele Franco/Dario Scannapieco/Lucrezia Reichlin
  • Ministero dello Sviluppo Economico: Andrea Prencip/ Carlo Cottarelli
  • Ministero del Lavoro: Enrico Giovannini
  • Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: Daniele Franco (direttore generale di Bankitalia)/Luisa Torchia/Massimo Severo Giannini
  • Ministero dell’Interno: Luciana Lamorgese
  • Ministero della Giustizia: Marta Cartabia
  • Ministero degli Esteri: Elisabetta Belloni

Totoministri del governo Draghi

Uno dei ministeri maggiormente attenzionato è quello dell’Economia, per cui Confindustria aveva chiesto continuità ma che con tutta probabilità potrebbe essere guidato da una figura diversa da Roberto Gualtieri. Si pensa a tal proposito ai profili di Fabio Panetta, membro italiano dell’esecutivo della Banca Centrale Europea e di Carlo Cottarelli. Altro nome che sta circolando è quello di Enrico Giovannini, ex ministro del Lavoro del governo guidato da Enrico Letta.

Per quanto riguarda la Giustizia una delle ipotesi è che venga affidata a Marta Cartabia, ex presidente della Corte Costituzionale e più volte nominata come possibile candidata Premier, o a Raffaele Cantone, ex presidente dell’Anac ora alla Procura di Perugia.

Quanto invece alla Sanità, chiave in questa fase di emergenza pandemica, si starebbe pensando alla sostituzione di Roberto Speranza con Ilaria Capua, virologa e direttrice dell’UF One Health Center presso l’Università della Florida, già in Parlamento nella precedente legislatura. Al ministero dell’Interno potrebbe invece rimanere Luciana Lamorgese.

Totoministri governo tecnico

Riassumendo le ipotesi dei titolari dei ministeri di un governo tecnico, questi i nomi che stanno circolando:

  • Interni: Luciana Lamorgese
  • Esteri: Giampiero Massolo
  • Economia: Fabio Panetta
  • Lavoro: Tito Boeri
  • Infrastrutture: Raffaele Cantone
  • Giustizia: Marta Cartabia/Raffaele Cantone
  • Salute: Ilaria Capua/Antonella Viola
  • Istruzione: Patrizio Bianchi

Totoministri governo politico

Se invece Draghi dovesse optare per dare vita ad un esecutivo politico, posto che ancora non è noto quali partiti lo sosterranno, i ministri possibili potrebbero essere:

  • Interni: Giancarlo Giorgetti
  • Esteri: Emma Bonino
  • Economia: Irene Tinagli
  • Lavoro: Tito Boeri
  • Infrastrutture: Stefano Patuanelli
  • Giustizia: Paola Severino
  • Salute: Mara Carfagna
  • Istruzione: Patrizio Bianchi

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora