×

Quali sono le cause del prurito notturno?

Il prurito notturno può dipendere da molti fattori.

prurito notturno
prurito notturno

Sebbene sia considerato spesso un problema minore, il prurito notturno può causare problemi di sonno e influire sulla vita di un individuo. Vi sono molte ragioni per le quali si verifica un prurito notturno e la maggior parte di queste può essere trattata con dei piccoli cambiamenti nello stile di vita.

Insetti nel letto

Anche se alcune persone pensano che gli insetti nel letto siano una minaccia inventata, sono purtroppo una realtà. Le cimici fanno la tana in posti piccoli come le pieghe delle lenzuola e i buchi nella carta da parati. Se si ha un’infestazione, le cimici mordono gli umani, provocando piccoli ponfi pruriginosi. Alcuni parassiti, come le zanzare, possono creare eruzioni cutanee e quindi farci grattare.

Allergie

Il prurito può essere causato dalle allergie.

Si può essere allergici alla polvere presente sulle lenzuola, al pelo di animali, ai detergenti, al cibo o ai farmaci assunti durante il giorno o a qualche particolare tipo di alimento. Provare ad utilizzare saponi senza profumo.

Stress

Lo stress e l’ansia possono causare prurito, specialmente la notte quando vi sono meno distrazioni. Lo stress può anche aggravare qualsiasi altra causa di prurito e peggiorare la condizione. Se si sospetta che sia il proprio caso, provare a impegnarsi in un’attività calmante prima di andare a dormire o dedicarsi allo yoga che aiuta a rilassarsi e a distendere i nervi. Se il prurito coinvolge soprattutto le gambe, potrebbe anche essere la sindrome delle gambe senza riposo, un disturbo del sonno che porta a doversi grattare soprattutto negli arti inferiori.

Pelle secca o problemi cutanei

La pelle secca può causare prurito, specialmente in inverno.

Le malattie della pelle come l’eczema o l’herpes possono causare prurito nelle zone interessate. Se il prurito fosse dovuto alla pelle secca, si consiglia di usare saponi che siano neutri per la propria igiene.

Parassiti e insetti

L’anchilostoma e alcuni altri parassiti possono causare prurito, di solito accompagnato da un’eruzione cutanea. Le punture d’insetto di molti parassiti, tra cui le zanzare, possono causare prurito nelle zone colpite.

Altre condizioni mediche

Se nessuna di queste cause sembra essere la colpevole e il prurito non si placa, è necessario contattare un medico. Il prurito può anche essere causato da disturbi del fegato, insufficienza renale, diabete, problemi della tiroide, cancro o malattia di Hodgkin.

Migliori pomate antiprurito

Il prurito si può curare anche grazie a delle pomate che sono lenitive e possono aiutare a calmare l’area interessata.

Il sito di Amazon propone alcune delle migliori con ottimi sconti.

1)Prud off pomata antiprurito

Un prodotto disponibile nella confezione da 100 ml ricca di emollienti e di estratti vegetali, come l’aloe e la calendula che hanno proprietà calmanti e lenitive, migliorano la secchezza cutanea dovuta al prurito e aiutano a idratare la pelle. Inoltre, è composto da acido ialuronico che dona tonicità alla cute, da beta glucano che ha una azione antiossidante e da vitamina E per i radicali, oltre che da burro di karité che aiuta a normalizzare la barriera cutanea. Si può applicare sia sul viso, le mani e i piedi ogni qualvolta si sente il bisogno.

2)Bepanthenol – Sensiderm Crema

Si tratta di una crema che dona sollievo immediato per via di prurito e rossori che possono essere causati da dermatite o altre irritazioni della pelle. Non ha cortisone e quindi agisce sui sintomi. E’ composta da lipidi lamellari che ripristinano la barriera cutanea e aiutano a lenire il prurito. Gli ingredienti presenti sono dexpantenolo, glicerina e altri componenti umettanti che aiutano la cute a idratarsi, favorendo la rigenerazione. Va bene per tutta la famiglia con la confezione disponibile da 20 grammi.

3)Dermovitamina calmilene

Una pomata adatta soprattutto per la dermatite seborroica dall’azione intensiva contro il prurito, l’arrossamento. E’ dermatologicamente testato su pelle sensibile, non ha cortisone, né parabeni e va benissimo da applicare anche sulla pelle dei bambini e degli anziani. Un prodotto che ha una azione emolliente, curativa e lenitiva, oltre ovviamente ad attenuare il prurito. Disponibile nella confezione da 50 ml.

Se volete provare un rimedio naturale, usate l’aceto come indicato nel seguente articolo.

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Simona Bernini

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.

Caricamento...

Leggi anche