Quinta colonna: Berlusconi telefona in diretta, ecco perché - Notizie.it
Quinta colonna: Berlusconi telefona in diretta, ecco perché
Gossip e TV

Quinta colonna: Berlusconi telefona in diretta, ecco perché

diretta
Quinta colonna: Berlusconi telefona in diretta, ecco perché

Nella puntata andata in onda ieri sera di Quinta colonna, il conduttore riceve in diretta la telefonata di Silvio Berlusconi. Cerchiamo di capire il perché.

‍Nella puntata di Quinta colonna, in diretta andata in onda ieri sera, si racconta la storia di una persona sfrattata. Emmanuel Mariani è la persona che rischia lo sfratto a Roma. Della sua storia moltissimi giornali si sono occupati e hanno raccontato quale è la situazione che lui e la sua famiglia stanno attraversando. Il programma Quinta colonna, ieri sera, ha raccontato la sua storia. Proprio in quel momento, dopo averla sentita, è intervenuto in diretta Silvio Berlusconi, il quale si è offerto di aiutare il giovane.

Berlusconi, con grande sorpresa del conduttore e degli ospiti in studio, è intervenuto in diretta telefonicamente dicendo le seguenti parole: “Ho visto il programma e sono rimasto colpito dalla situazione di Emmanuel. Mercoledì sarò a Roma: se viene a trovarmi, la vicenda della casa la sistemo io”.

La storia di Emmanuel

Emmanuel è un giovane romano che lavora presso l’Atac. Il giovane, insieme alla famiglia, vive in una casa popolare.

Dato che la sua situazione è davvero difficile, ha deciso di lanciare un appello in televisione raccontando come stia vivendo.

“Io, mia moglie e i miei tre figli, di cui uno invalido al 100%, rischiamo di finire in mezzo alla strada. Siamo disperati. “Mia figlia ha bisogno di una assistenza continuativa: soffre di epilessia e mangia artificialmente. Ma non mi lamento, perché non ci fa mai mancare un sorriso. Avendo questo problema, nel 2006 siamo entrati in una graduatoria speciale e abbiamo avuto l’assegnazione della casa comunale.

La lettera di sfratto gli è stata comunicata tramite una lettera:
A ottobre la nuova giunta comunale ci ha spedito una lettera di sfratto perché, per un cavillo, hanno ritenuto invalido l’atto di assegnazione. Ho chiesto più volte, anche al sindaco Virginia Raggi, di venire a vedere in che condizioni vive la mia bimba, ma non ho mai ricevuto alcuna risposta”.
Dopo aver sentito la storia di Emmanuel, il Presidente Silvio Berlusconi ha deciso di intervenire in diretta e di aiutarlo. Nella giornata di oggi, se Emmanuel andrà a Roma, Berlusconi potrà aiutarlo con la casa e permettere a lui e alla sua famiglia di vivere serenamente.

Ovviamente Emmanuel era felicissimo di questo gesto di Berlusconi.

In studio ci sono stati moltissimi applausi e ringraziamenti per Berlusconi. Ora non resta che attendere e sperare che qualcosa cambi nella vita di Emmanuel e della sua famiglia. Sicuramente il gesto di Berlusconi ha lasciato basiti e allo stesso tempo entusiasti molte persone. A questo punto, speriamo che non sia solo un aiuto di facciata, ma che sia maggiormente concreto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche