> > Ragazza israeliana accoltellata alla stazione Termini a Roma: è grave

Ragazza israeliana accoltellata alla stazione Termini a Roma: è grave

Un frame dell'aggressione armata

La polizia sta indagando sull'aggressione alla ragazza israeliana accoltellata alla stazione Termini mentre era alla biglietteria automatica

Violenza criminale nella capitale e ragazza israeliana accoltellata alla stazione Termini a Roma: è grave.

La 24enne ha ricevuto numerosi fendenti forse a scopo di rapina la sera di San Silvestro e da quanto si apprende le sue condizioni sarebbero preoccupanti. I media spiegano che la vittima è stata ricoverata in prognosi riservata al Policlinico Umberto I

Ragazza israeliana accoltellata in stazione

E secondo lo storico la 24enne è stata accoltellata più volte la sera di San Silvestro alla Stazione Termini di Roma. Sul delicato caso sta indagando la polizia ferroviaria dello scalo capitolino e tutto sarebbe accaduto mentre la giovane, forse diretta a Fiumicino per ritornare nel suo paese, si trovava di fronte a una biglietteria automatica.

In quel frangente l’aggressore l’ha sorpresa alle spalle con un’arma da taglio e l’ha colpita, forse di fronte alla sua resistenza alla rapina per poi fuggire. 

Fendenti a fegato e polmone

La vittima è stata soccorsa dal 118, che l’ha trasferita in ospedale. Presso il reparto di chirurgia emergenziale del policlinico la 24enne è arrivata con diverse ferite da arma bianca e sembra che alcuni fendenti le abbiano centrato il fegato ed un polmone.

In nottata la ragazza è stata sottoposta la scorsa notte a un trattamento di radiologia interventistica. Le sue condizioni sarebbero stabili, ma la prognosi rimane riservata.