×

Covid-19, l’Oms boccia il farmaco Remdesivir: “Effetti pochi o nulli”

Condividi su Facebook

"Il farmaco sembra avere un piccolo o inesistente effetto sulla mortalità a 28 giorni o sul decorso ospedaliero dei pazienti con Covid", scrive l'Oms.

remdesivir farmaco covid

Il remdesivir, farmaco utilizzato per la cura dei pazienti affetti da Covid-19, non avrebbe effetti importanti sulla malattia. A denunciarlo è stata l’Organizzazione mondiale sanitaria (Oms) a seguito di uno studio.

Oms: “I farmaci danno pochi effetti”

Il Solidarity Therapeutics Trial, coordinato dall’Oms, ha effettuato uno studio di sei mesi sulle cure utilizzate sui pazienti di Covid-19.

I risultati non sono positivi: nessun farmaco, in base ai risultati provvisori, riduce la mortalità intraospedaliera.

I regimi a base di remdesivir, idrossiclorochina e la combinazione di lopinavir/ritonavir e interferone sembrano avere un effetto scarso o nullo sulla mortalità a 28 giorni o sul decorso ospedaliero di COVID-19 tra i pazienti ospedalizzati“, si legge nel comunicato.

Lo studio è stato effettuato in 405 ospedali in 30 paesi, su un totale di 11266 adulti.

I farmaci sono stati suddivisi sui pazienti in egual misura e in modo casuale.

Il test – continua – ha investigato gli effetti di questi trattamenti sulla mortalità complessiva, sull’inizio dell’intubazione e sulla durata del ricovero. Altri utilizzi delle terapie, ad esempio sul trattamento di pazienti nelle comunità o per la prevenzione, saranno esaminati in sperimentazioni diverse“.

Il Remdesivir

Il remdesivir, insieme al desametasone, era l’unico farmaco approvato dall’Ema.

Ciò era avvenuto soprattutto sulla base di uno studio statunitense che aveva dimostrato che nei pazienti gravi il ricovero, tramite tale cura, si riduceva dai 15 agli 11 giorni.

Il remdesivir era stato utilizzato persino per curare il presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Ferrara

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.