> > Scalea, femminicidio e suicidio: guardia giurata uccide la ex fidanzata

Scalea, femminicidio e suicidio: guardia giurata uccide la ex fidanzata

La scena del crimine-tragedia

Non accettava la fine della loro relazione e nella serata ha scatenato l'orrore, femminicidio e suicidio: guardia giurata uccide la ex fidanzata

Orrore a Scalea, in Calabria, con un femminicidio e successivo suicidio dell’offender e con una guardia giurata che uccide la ex fidanzata.

I media spiegano che il 25enne Antonio Russo ha ammazzato la 31enne Ilaria Sollazzo e poi ha rivolto la pistola contro di sé, sparandosi un colpo alla testa. Il terribile crimine è avvenuto nella nottata appena trascorsa, quella a cavallo fra il primo ed il due ottobre e sul posto sono ancora operativi i carabinieri che stanno conducendo le indagini su input della magistratura.

Guardia giurata uccide la ex fidanzata

Purtroppo c’è una terza “vittima indiretta” di quella tragedia, una figlia di due anni che adesso si ritrova senza mamma e papà.

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto Antonio avrebbe sparato ad Ilaria al culmine di una violenta lite in auto.

Il chiarimento in auto finito nel sangue

Pare che l’uomo non avesse accettato la fine della relazione con la 25enne da cui si era separato da poco tempo. I due avevano deciso di incontrarsi per parlare della situazione e ad un certo punto la discussione è degenerata ed Antonio ha estratto l’arma ed ha fatto fuoco sulla sua ex compagna, poi si ucciso.

I due corpi senza vita nella vettura sono stati poi ritrovati da un 31enne che ha allertato il 112.