> > Scarlett Johansson hot: "Mi piace il sesso, e allora?"

Scarlett Johansson hot: "Mi piace il sesso, e allora?"

Scarlett Johansson

Rivelazioni particolarmente piccanti quelle rilasciate da Scarlett Johansson in un'intervista a Vanity Fair, in cui l'attrice parla anche del sesso

Nel corso di un’intervista rilasciata a Cosmopolitan Usa, Scarlett Johansson si è lasciata andare a dichiarazioni particolarmente piccanti.

Tra gli argomenti trattati anche il sesso.

Scarlett Johansson: “Per una donna donna parlare di sesso è ancora qualcosa di proibito”

Secondo l’attrice, infatti, non dovrebbero esserci dei temi tabù. Si dovrebbe avere il coraggio di parlare di tutto, compreso il sesso. “Quando le donne parlano del piacere di fare sesso, è quasi qualcosa di ancora proibito, ha esordito Scarlett Johansson. Che ha poi proseguito: “Solo avere una vita sessuale serena e regolare può farti etichettare come una facile, una selvaggia, una poco di buono.

Non hai etica, sei vista come una pervertita o come qualcuno che non può essere monogamo. Nel momento in cui si parla di come ti diverti, del tuo essere curiosa, ecco che l’argomento è ancora un tabù”.

La modella è solita anche parlare e dire la sua opinione in ambito politico. Tanto da definirsi anche una attivista. Come dimostra avvenuto lo scorso gennaio, quando dopo l’elezione di Trump ha tenuto anche un discorso in cui ha attaccato duramente il neo Presidente degli Stati Uniti.

“La monogamia non è naturale”

La bella attrice, recentemente protagonista del film “Ghost in the shell”, non è mai stata una persona dai mezzi termini. E ha sempre dato il suo parere su qualsiasi tipo di argomento, anche quelli più scottanti. Come ad esempio la monogamia: “Non è certo una cosa naturale. Credo che l’idea del matrimonio sia molto romantica e nella pratica possa essere una cosa molto bella, ma non penso che sia naturale essere monogami.

Potrei essere condannata per questo, ma credo che la monogamia richieda davvero un sacco di lavoro”.

La Johansson, che ha da poco divorziato dal giornalista francese Roman Dauriac, sta lottando per fare in modo che il sesso non sia più un argomento tabù. Tanto da essere a sostegno anche di Planned Parenthood, che è un’organizzazione che si occupa in particolar modo dell’educazione sessuale del popolo americano. “Spero che la conversazione diventi normale anche in questo ambito: non c’è motivo per cui non dobbiamo parlare dei nostri diritti riproduttivi, sono qualcosa per i quali dobbiamo combattere e che dobbiamo continuare a proteggere“.

L’obiettivo dell’attrice statunitense è quello di essere un buon esempio per la figlia Rose Dorothy: “Forse perderai dei follower, ma se hai qualcosa da dire, può essere davvero d’impatto. Spero che mia figlia trovi la sua voce e si senta in diritto di parlare con chiunque di qualsiasi argomento”.