×

Scissione M5s, Salvini contro Di Maio: “Si inventeranno 18 partiti e partitini pur di sopravvivere”

Salvini contro Di Maio: “Io vedo in giro tanta gente che pensa solo a essere rieletta, si inventeranno 18 partiti e partitini pur di sopravvivere”

Matteo Salvini a Frosinone per il ballottaggio amministrativo

Sulla Scissione del M5s Matteo Salvini va dritto contro la scelta di Luigi Di Maio e di quanti lo hanno seguito in “Insieme per il Futuro”: “Si inventeranno 18 partiti e partitini pur di sopravvivere”. Interpellato su Rtl 102.5 alla trasmissione Non stop news Il leader della Lega ha battuto sul tema cruciale della necessità di aggirare la regola del secondo mandato con la quale se molti parlamentari fossero rimasti con Giuseppe Conte avrebbero dovuto fare le i bagagli.

Salvini contro Di Maio: fuga calcolata

Ha detto Salvini: “Voi pensate che la maggioranza dei parlamentari italiani si voglia mandare a casa da sola? Io penso che si inventeranno 18 partiti e partitini pur di sopravvivere”. Poi il leader del Carroccio ha spiegato senza mezzi termini: “Penso che la maggior parte dei parlamentari che ha seguito Di Maio lo abbia fatto perché nel M5s c’è la regola del secondo mandato e quindi non sarebbero mai stati ricandidati.

Io vedo in giro tanta gente che pensa solo a essere rieletta“. Matteo Salvini ha ribadito il concetto: “La scadenza è marzo dell’anno prossimo”.

La battaglia sul fisco di Salvini

Si tratta più o meno del “riferimento è a chi vuole le urne anticipate”, come ha spiegato Libero. Poi in chiosa: “Io più che alle beghe, alle divisioni, alle poltrone e alle scissioni degli altri penso a come occupare con qualità i prossimi mesi, non con lo Ius soli o con la legge elettorale, ma ad esempio a come fermare i 140 mln di cartelle che l’Agenzia delle entrate sta recapitando agli italiani”.

Contents.media
Ultima ora