×

Serie A, Juve-Milan 1-1: i diavoli pareggiano in extremis e si portano primi in classifica

Partita combattuta allo Juventus Stadium che ha pareggiato in casa con il Milan. Per i bianconeri però ora si mette male.

Serie A Juve Milan

Sembra difficile da non credere, ma per la Juventus di Allegri le cose si mettono ora male. Nonostante una partita combattuta con il Milan allo Juventus Stadium, i bianconeri non sono riusciti ad andare oltre il pari.

Ed è un pari che fa particolarmente male, non solo perchè arrivato proprio sul finale della partita al 76esimo minuto, ma anche perché questo risultato condanna la Juventus ai bassifondi della classifica con solo due punti finendo quindi inesorabilmente al terzultimo posto.

Diversa invece la situazione del Milan al quale il pareggio almeno per il momento è bastato perché, con 10 punti, è riuscita ad eguagliare l’Inter con le due squadre milanesi che si trovano a pari merito al primo posto. 

Serie A Juve Milan, la formazione ufficiale 

  • JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado (72′ Chiesa), Bentancur, Locatelli, Rabiot; Dybala (78′ Kulusevski), Morata (66′ Kean). Allenatore: Massimiliano Allegri.
  • MILAN (4-2-3-1): Maignan; Tomori, Kjaer (35′ Kalulu), Romagnoli, Hernandez; Tonali, Kessié (64′ Bennacer); Saelemaekers (64′ Florenzi), Diaz (92′ Maldini), Leao; Rebic. Allenatore: Stefano Pioli.

Arbitro: Daniele Doveri 

Hanno segnato: Morata (4′) ; Rebic (76′)

Serie A Juve Milan, i bianconeri avevano iniziato con il piede giusto

Eppure per la Juventus la partita sembrava aver preso il piede giusto, almeno fino al finire del secondo tempo. Morata infatti si è reso protagonista all’inizio del match grazie ad una magnifica rete nata da un calcio d’angolo del Milan che è riuscita a spiazzare la porta di Maignan.

Da segnalare che la rete di Alvaro Morata ha segnato un importante record ossia quello del gol più veloce mai realizzato contro il Milan dal lontano 1996, un record questo che venne raggiiunto solo da un’altra vecchia gloria bianconera ossia Antonio Conte. 

Serie A Juve Milan, il gol di Rebic ribalta il risultato 

Le carte in tavola tuttavia si rimescolano nel secondo tempo con il Diavolo che prende coraggio anche se le azioni da gol in questo frangente sono state poche, con la partita che è proseguita senza troppe sorprese.

Al 76esimo minuto, il Milan è riuscito a compiere l’impresa grazie ad una rete del croato Ante Rebic che con un gol di testa ha superato la porta di  Szczesny. Anche Rebic ha raggiunto un primato: è infatti il primo giocatore rossonero a segnare per tre volte fila contro la Juventus in un campionato di serie A. 

Contents.media
Ultima ora