×

Servirà una quarta dose del vaccino? L’opinione del Ceo di Pfizer

Il Ceo dell'azienda farmaceutica Pfizer, Albert Bourla, spiega che nonostante le tre dosi di vaccino anti-Covid non si è protetti al 100% contro il contagio

pfizer

Il Ceo dell’azienda farmaceutica Pfizer, Albert Bourla, spiega che nonostante le tre dosi di vaccino anti-Covid non si è protetti al 100% contro il contagio.

Vaccino anti-Covid, l’intervista del Ceo di Pfizer

L’amministratore delegato dell’azienda farmaceutica Pfizer, Albert Bourla ha rilasciato un’intervista alla Cbs, in cui prova a spiegare perché una quarta dose di vaccino anti-Covid potrebbe essere necessaria.

L’importante, secondo Bourla, è evitare che in estate possa scoppiare una nuova ondata di contagi.

Albert Bourla: “La quarta dose di vaccino è necessaria”

Bourla racconta in diretta televisiva: “In questo momento, per quello che abbiamo visto, una quarta dose è necessaria. La protezione che si ottiene con la terza dose è molto buona, in particolare se si considerano ricoveri e decessi. Non è altrettanto efficace contro le infezioni, ma non dura molto a lungo.”

Il lavoro di Pfizer su un nuovo vaccino

L’azienda Pfizer, come è ormai noto, sta lavorando in questo momento nel suo settore di ricerca, per produrre un nuovo vaccino anti-Covid che sia efficace per tutte le varianti e per almeno un anno: “Se ci riusciremo, a quel punto potremo tornare alla vita a cui eravamo abituati.”

Contents.media
Ultima ora