> > Shabbar Abbas: "Non cercate mia moglie qui, è in Europa"

Shabbar Abbas: "Non cercate mia moglie qui, è in Europa"

Shabar Abbas

Shabbar Abbas prima rivela che sua figlia sarebbe ancora viva e poi spiega che la consorte è altrove: "Non cercate mia moglie qui, è in Europa"

Dopo che a Quarto Grado sono andate in onda le immagini inedite di Shabbar Abbas fanno clamore alcune sue dichiarazioni: “Non cercate mia moglie qui, è in Europa”.

Il padre di Saman lo avrebbe detto alla polizia durante la convalida del suo arresto per altro reato. 

Il padre di Saman in tribunale ad Islamabad

Per la precisione Shabbar lo avrebbe ribadito anche nel tribunale di Islamabad, dove era stato condotto a rispondere alle domande della Corte federale sull’omicidio della figlia Saman. L’uomo, come noto, ha detto che la 18enne scomparsa a Novellara nella notte tra il 30 aprile e il 1 maggio scorso è ancora viva ed addirittura in carico ai servizi sociali italiani.

I resti di Saman sarebbero stati individuati nei pressi di un casolare poco lontano dall’abitazione a Novellara. Gli inquirenti indagano sui motivi economici che avrebbero potuto innescare il crimine, non ultimi gli accordi con il promesso sposo dell’adolescente uccisa. 

 “Non cercate mia moglie qui, è in Europa”

L’ipotesi però ha bisogno di essere corroborata da Nazia, madre della giovane vittima, che invece è ancora latitante. E Shabbar avrebbe detto: “Non cercate mia moglie, è in Europa“.

Gli inquirenti ritengono invece che la donna non sia in Europa e che sia fuggita poco prima del fermo degli agenti, forse nascosta da amici.