Si vedono gli screen su Instagram Stories
Si vedono gli screen su Instagram Stories
Tecnologia

Si vedono gli screen su Instagram Stories

screen stories instagram
screen stories instagram

Le Instagram Stories sono i video "a scadenza" del Social. Da qualche tempo è stata introdotta l'opzione per scovare chi fa screen delle stories.

Instagram è il social network per eccellenza quando si tratta della condivisione di foto e brevi video. Dopo l’aggiornamento a Instagram 9.0 è stata introdotta anche la possibilità di postare brevi storie di qualche secondo, che resteranno impresse nella memoria del social per 24 ore al massimo. Sono le Instagram Stories, che in breve tempo hanno sbaragliato la concorrenza dei Social che proponevano contenuti simili ( Snapchat). La domanda che sorge spontanea – memori anche delle esperienze passate – è: se si effettua uno screenshot durante una Instagram Story, il profilo che l’ha postata può scoprirlo? Vediamo.

Gli screen sulle Instagram stories

Girava da tempo la notizia in cui si diceva che era possibile vedere gli account che avevano fatto uno screenshot ma solo ora tutto ciò è diventato realtà. Ebbene, da poco tempo è possibile vedere anche gli screen sulle Instagram stories. Instagram ha introdotto nuove funzionalità atte a contrastare gli interessi dei malintenzionati intenti a spiare i profili altrui. Il vincolo è stato imposto per disincentivare l’abuso degli screenshot da parte di chi ne fa un uso più malizioso.

D’ora in avanti, coloro che saranno ‘beccati’ ad effettuare screenshot su foto e su video pubblicati su Instagram Stories, saranno scoperti mediante una notifica che verrà inviata al titolare del profilo social. In questo modo, chi non ha nulla da nascondere potrà continuare indisturbato a comportarsi come crede, gli altri dovranno pensarci due volte.

La durata delle Storie

Va detto che il materiale che viene pubblicato nella sezione Storie, viene eliminato solitamente dopo un giorno. Potrebbero esserci, però, anche persone che decidono di custodire stralci di materiale anche dopo il decorso delle 24 ore. La notifica dovrebbe disincentivare chi ne fa un uso scorretto. Questa funzionalità è già operativa su Snapchat, dove la tendenza ad effettuare screenshot è molto più diffusa. Nel mondo dei social network, in cui molte operazioni vengono occultate dalla privacy, la notizia dell’introduzione delle nuove funzionalità smaschera-spioni, incuterà sicuramente grande timore. Staremo a vedere se porterà i risultati sperati.

Come scovare gli screen sulle Instagram Stories

Con la funzione Stories è possibile registrare video o postare foto nell’apposita sezione dove resteranno per 24 ore.

Se qualcuno dovesse, poi, effettuare uno screenshot su una delle Storie da noi postata, riceveremmo una notifica che ci darà conto di quanto avvenuto. Un’altra novità, però, è stata introdotta nel reparto “screenshot”. Instagram sa che quando un utente effettua uno screenshot lo fa per inviarlo ad un altro amico. Per questa ragione, dopo aver effettuato lo screenshot, Instagram ci chiede se vogliamo effettuare una condivisione, anticipando le nostre intenzioni. Va detto che, per il momento, la funzionalità è attiva solo su Instagram Stories, ma in futuro i social network si armeranno delle funzionalità necessarie per evitare che si possa abusare della privacy altrui. Per il momento, gli spioni hanno ancora vita facile, ma in futuro si prevedono tempi duri anche per loro.

Vedere Stories senza che l’utente se ne accorga

Tuttavia per ogni nuova funzione che viene inserita, nuove scorciatoie vengono scovate per permettere di non far vedere all’utente che la sua storia è stata salvata o addirittura visualizzata.

Per gli utenti Android esiste una vera e propria app: si chiama Story Saver e permette di guardare le stories senza che l’utente lo sappia e di salvare le stories nella galleria. Per gli utenti Apple invece, bisogna accedere al sito www.storiesig.com da Safari inserire il nome dell’utente da spiare e in questo modo vedere le stories che ha condiviso sul suo account.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche