×

Sofia Abramovich contro Putin: “Una guerra tutta sua, non della Russia”

Dopo le sanzioni contro gli oligarchi russi decise nel Regno Unito Sofia Abramovich va contro Vladimir Putin: “Una guerra tutta sua, non della Russia”

Sofia Abramovich e la sua card social contro Putin

Sui social Sofia Abramovich è adanta dritta e a testa bassa contro Vladimir Putin dopo l’attacco all’Ucraina: “Una guerra tutta sua, non della Russia”. La figlia del miliardario patron del Chelsea spiazza il padre, che notoriamente con Putin ha legami ottimi, e pubblica una storia Instagram.

 

Sofia Abramovich contro Putin: condanna o convenienza?

La sensazione è che Sofia abbia voluto fare una sorta di “favore” al genitore, che come tutti gli oligarchi russi in questi giorni è al centro di una polemica accesissima e potrebbe patire materialmente le sanzioni decise contro Mosca, ma non è affatto escluso che quella della ragazza sia stata una vera espressione di afflato etico con l’Ucraina e con quella parte di Russia che la guerra di Putin la condanna dall’interno.

Abramovich non si era espresso ufficialmente sul divieto di risiedere a Londra disposto dall’Unità inglese per i casi speciali. 

Il post: “Putin vuole la guerra con l’Ucraina”

E Sofia su Intagram ha attaccato Vladimir Putin, come? Modificando un post che  recitava “la Russia vuole la guerra con l’Ucraina” in “Putin vuole una guerra con l’Ucraina”. E a corredo di quella inversione di propaganda sociale la scritta: “La bugia più grande e di maggior successo della propaganda del Cremlino è che la maggior parte dei russi è dalla parte di Putin”. 

Contents.media
Ultima ora