"Sono ninfomane, dovevo fare sesso dieci volte al giorno"
“Sono ninfomane, devo fare sesso 10 volte al giorno”
Lifestyle

“Sono ninfomane, devo fare sesso 10 volte al giorno”

sami walton ninfomane sesso
sami walton ninfomane sesso

Sami Walton ha un grave problema: è ninfomane, dipendente dal sesso. Grazie al compagno la sua vita è cambiata: "Sesso almeno una volta al giorno".

Gestire le forme di dipendenza non è mai semplice. Sami Walton, classe 1986, deve fare i conti con una dipendenza molto particolare: è ninfomane. Sulla dipendenza dal sesso non si spendono molte parole: circolano molte più informazioni sulla dipendenza da alcool o da droga. Eppure, per chi ne soffre, può creare molto problemi. Sami Walton è arrivata a tagliare amicizie e a perdere il lavoro per via di questa malattia:tutto quello che mi importava era il sesso”, spiega la giovane. Ha passato anni difficili, ma ora è riuscita a trovare un suo equilibrio: da circa sei anni è stabilmente fidanzata con James Keates.Tutti i miei amici sono gelosi di me e scherzano quando ci allontaniamo presto dal pub per fare sesso racconta il quarantenne Mentirei se dicessi che una ragazza che vuole costantemente il sesso non ha i suoi vantaggi. Nei primi giorni mi sentivo come se avessi vinto la lotteria. Ma ora sto diventando un po’ più grande, può essere estenuante.

Faccio del mio meglio per essere comprensivo“.

Come convivere con la dipendenza dal sesso?

Sami Walton si è resa conto di avere un problema attorno ai vent’anni quando, dopo aver interrotto una relazione per lei molto importante, ha cominciato ad avere frequenti relazioni occasionali con uomini e donne, conoscenti e sconosciuti. Le cose sono andate completamente fuori controllo e ho allontanato i miei amici perché tutto quello che mi importava era il sesso. Avevo un’enorme rete di persone con cui andavo a letto regolarmente – li definirei i miei amici di letto – ma facevo sesso anche con estranei. Certe sere, se non avevo altro da fare, andavo in un wine bar, mi ordinavo da bere e attendevo finché non avessi chiacchierato con qualcuno nella speranza di fare sesso. Ero così disperata per un po’ di azione, avrei fatto qualsiasi cosa per il sesso.

Lontano da amici e lavoro

Dopo breve tempo le cose sono degenerate. “Mi svegliavo spesso a miglia di distanza da casa dopo aver viaggiato dall’altra parte del paese solo per un rapporto sessuale. Alcuni mi chiedono quanti partner ho avuto. Non ne ho idea. So di essere entrata in situazioni davvero pericolose, dato che sono tornata a casa con persone completamente sconosciute. Sono davvero fortunata, non è mai successo niente di brutto”.

La ninfomania di Sami Walton l’ha portata a perdere il lavoro. “Ho dovuto telefonare al mio capo e dirle che non potevo andare al lavoro perché ero bloccata a Birmingham dopo un’avventura di una notte. Ho confessato di essere ninfomane. All’inizio è stata comprensiva, ma continuavo a non presentarmi al lavoro, perciò alla fine mi ha detto che non poteva continuare a pagarmi”.

La prima persona a cui la giovane ha chiesto aiuti è stata sua madre, con cui è andata da un medico per farsi aiutare. Purtoppo il medico che l’ha visitata si è limitato a prescriverle un ansiolitico. Non penso che i dottori riescano davvero a capire cosa sia la dipendenza dal sesso e come possa influenzare la tua vita”.

“Facciamo sesso almeno una volta al giorno”

Quando Sami ha incontrato James tutto è cambiato. “Sami non doveva dirmi che era una dipendente dal sesso. Non appena ci siamo messi insieme era abbastanza ovvio. L’ho rassicurata sul fatto che lei potesse parlarmi del suo problema e da allora siamo sempre stati aperti l’uno con l’altro”. L’uomo ha continuato: “abbiamo passato dei bei momenti perché sono anche piuttosto avventuroso a letto. Un weekend di Bank Holiday abbiamo fatto sesso circa 40 volte. Ma ora sto diventando un po ‘più grande, mi stanco più facilmente, quindi sono contento che abbia anche i suoi giocattoli sessuali”. Sami Walton ha infatti un verso e proprio arsenale di sex toys, per un valore di oltre 1500 sterline: aiutano Sami a gestire la sua dipendenza.

Le parole del fidanzazo, James

L’uomo ha spiegato il suo punto di vista. La maggior parte degli uomini sarebbe spaventata sul fatto che Sami potrebbe essere infedele, ma io sono una persona molto sicura. Siamo così aperti l’uno con l’altro che so di potermi fidare di Sami. Cerco di stare al passo con lei come meglio posso”. Sami ha precisato: La dipendenza dal sesso è un problema serio. La maggior parte degli uomini crede che sarebbe bello avere una partner che ha bisogno di tanto sesso, ma nessuno dei miei precedenti fidanzati è riuscito a gestirlo. Sono fortunata ad avere James. Non solo ha la resistenza per stare al passo con me, ma è davvero di supporto e non mi giudica quando ho una brutta giornata”

Ora Sami Walton inizierà un percorso in un consultorio, anche se rimane un po’ scettica: “Non sono sicura che la consulenza possa essere di aiuto. Penso che avrò sempre bisogno del sesso nel modo in cui lo faccio. Preferirei parlare con James e almeno so che se faccio sesso con lui non mi sto mettendo in situazioni pericolose”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Y Not? Borsa Donna a Tracolla Y NOT J-331 Champs Elysees
51.6 €
86 € -40 %
Compra ora