×

Sport, Malagò rivela di aver rischiato l’Ictus: “Mi è andata bene. Sono fuori pericolo”

"Sono stato a rischio di trombo e ictus", a rivelarlo il presidente del CONI Malagò al Consiglio Nazionale che si è tenuto al Foro Italico.

Sport Malagò

Quella del presidente del CONI è stata una confessione arrivata in modo inaspettato. Nel corso del Consiglio Nazionale che si è tenuto al Foro Italico di Roma, ha confessato di aver rischiato di essere stato colpito da un ictus durante le scorse festività natalizie.

“Mi è andata bene, sono fuori pericolo. Ho avuto questo problema ma ora non ce l’ho più”, ha rassicurato Malagò. 

Sport Malagò, “Hanno scoperto che avevo una complicazione cardiaca”

Malagò ha raccontato come ha scoperto di essere stato sottoposto ad un simile rischio: “Il 24 dicembre sono andato a fare un piccolo intervento programmato in day hospital all’occhio e hanno scoperto che avevo una seria complicazione cardiaca. Si trattava di un’aritmia atriale, una fibrillazione, e siccome sono brachicardico non l’ho mai sentita.

Sono stato a rischio di trombo e ictus, l’ho capito quando al termine mi hanno fatto elettrocardiogramma a raffica”.

Sport Malagò, la motivazione che ha spinto il presidente del CONI a rendere pubblico il suo vissuto 

Particolarmente significative sono state però le parole che il presidente del CONI ha raccontato successivamente. Giovanni Malagò a tale proposito ha affermato: “Siete la mia famiglia, non potevo non raccontarvi questa storia”.

Ha infine aggiunto: “Mi è andata bene, sono fuori pericolo. Ho avuto questo problema ma ora non ce l’ho più. Il punto adesso è capire perché: al 75% è un sovraccarico di stress, al 24% può essere un problema di coronarie, all’1% poteva essere una miocardite da vaccino che però è stata esclusa dagli esami”.  

Sport Malagò, “Prossimo Presidente della Repubblica vicino allo sport? Non parlo mai di politica”

Infine nelle lunghe riflessioni di Malagò c’è stato spazio anche per le elezioni del capo dello Stato ormai prossime.

Rispondendo ad una domanda ha dichiarato: “Se mi auguro un prossimo Presidente della Repubblica vicino al mondo dello sport? Io non parlo mai di politica, penso solo che dal nostro punto di vista tutto quello che è diverso dal ticket attuale Mattarella-Draghi ci fa perdere qualcosa”.

Contents.media
Ultima ora