Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Colpisce il figlio con il trofeo: gaffe per Cristiano Ronaldo
Sport

Colpisce il figlio con il trofeo: gaffe per Cristiano Ronaldo

cristiano ronaldo colpisce figlio

Un piccolo momento di distrazione e CR7 perde il controllo del trofeo dello scudetto che finisce in testa al figlio.

Al termine di Juventus-Atalanta, partita giocata domenica 19 Maggio 2019, è scattata subito la festa scudetto, l’ottava consecutiva. Oltre ai festeggiamenti per la vittoria del campionato i bianconeri, porgevano il loro commosso saluto alla “roccia” difensiva Andrea Barzagli e all’allenatore Max Allegri. Entrambi, per diversi motivi, dall’anno prossimo non saranno più alla Juventus: il primo per ritiro dall’attività agonistica; il secondo per naturale fine ciclo.

Durante i festeggiamenti, uno dei giocatori più acclamati e ricercati era, tanto per cambiare, Cristiano Ronaldo. Il fenomeno portoghese però si è reso protagonista di una scena divertente, eccetto forse per il piccolo Cristiano Junior.

Premiato come miglior giocatore

Mentre si trovava in campo tra la sua compagna Georgina e il suo primogenito CR7, con in braccio il trofeo dello scudetto, ha involontariamente colpito sulla fronte il piccolo CR junior. Il numero 7 bianconero non sembra essersi accorto di quanto successo. La nonna però ha subito controllato le condizioni del nipotino dopo che lo ha visto massaggiarsi la fronte per un paio di volte.

Tutto bene, è stato solo un movimento infelice di papà Cristiano! La festa è poi continuata tra abbracci, fuochi d’artificio e innumerevoli foto ricordo.

Stando a quanto riportato dal sito fanpage.it, durante la serata di festa bianconera Cristiano Ronaldo ha anche ricevuto il premio come miglior giocatore del campionato. Merito delle sue straordinarie prestazioni che l’hanno portato a realizzare 21 gol e servire 8 assist in 31 presenze. Fenomeno assoluto.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche