×

Nba, che notte per i Clippers: sconfitti i Lakers

La prima notte di Nba potrebbe già segnare il cammino: i Clippers stendono i Lakers e si candidano al titolo.

nba clippers lakers

Torna l’Nba, tornano le emozioni del grande Basket: nella notte tra martedì 22 e mercoledì 23 ottobre i Clippers hanno steso i Lakers, assoluto protagonista Kawhi Leonard, Mvp della gara. Proprio Kawhi, al termine del successo, ha voluto omaggiare il gruppo: “I miei compagni sono dei combattenti, lo erano prima che arrivassimo io e Paul George, continuano ad esserlo adesso. Ci siano allenati bene in questi giorni, spingendoci ai nostri limiti, e in campo si è visto”. Lo spirito e la voglia, su cui si è focalizzato Kawhi, hanno fatto la differenza nel primo scontro tra due delle favorite per la vittoria finale. Cade il fuoriclasse LeBron James, che chiude con 18 punti punti e 8 assist ma con la consapevolezza di aver inciso meno di quanto ci si potesse attendere.

Nba, Clippers battono i Lakers

Nei primi due periodo i Lakers guidavano la gara, senza neppure grandissimi patemi.

Tutto è cambiato nel terzo periodo, quando Leonard ha deciso di fare il fenomeno e salire in cattedra, chiudendo con ben 30 punti all’attivo. La prima partita della stagione si chiude 112-102 a favore dei Clippers che, al meno per il momento, dimostrano di essere un gradino sopra ai propri avversari confermando le previsioni della vigilia. Sicuramente per Vogel, tecnico dei Lakers, ci sarà ancora tanto da lavorare per trovare il giusto abito al suo team: è mancata aggressività, ma sono anche mancate le giocate dei singoli. A parte LeBron e Danny Green (che ha chiuso con 28 punti e 7 triple), nessuno ha raggiunto la doppia cifra e questo non è accettabile da una delle squadre candidate al titolo.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche