×

Incidente in handbike per Alex Zanardi, l’atleta è in gravi condizioni

Condividi su Facebook

Il campione paraolimpico Alex Zanardi è rimasto coinvolto in un incidente stradale in provincia di Siena. L'atleta è attualmente in gravi condizioni.

Nel pomeriggio del 19 giugno il campione paraolimpico Alex Zanardi è rimasto coinvolto in un incidente stradale in provincia di Siena, mentre percorreva la strada provinciale tra i comuni di Pienza e San Quirico a bordo della sua handbike. Secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto, lo scontro sarebbe avvenuto tra la bici di Zanardi, trasportato in elisoccorso in gravi condizioni, e un camion contro cui l’atleta sarebbe andato addosso dopo aver invaso la corsia opposta.

Stando alle informazioni diramate nel bollettino medico dell’ospedale Le Scotte dov’è attualmente ricoverato: Le sue condizioni sono gravissime per il forte trauma cranico riportato ed è al momento stato sottoposto ad un delicato intervento di neurochirurgia”.

Grave incidente per Alex Zanardi

Al momento dell’incidente, Zanardi stava percorrendo una tappa della gara a staffetta “Obiettivo tricolore” con traguardo posizionato nel comune di Montalcino. La dinamica dello scontro è attualmente al vaglio della Polizia stradale anche se secondo le ricostruzioni sembra che il pluricampione azzurro, già vincitore di quattro medaglie d’oro alle paraolimpiadi di Londra 2012 e Rio 2016, sia stato travolto da un mezzo pesante.

Un impatto che stando a quanto riportato dalle agenzie di stampa ha provocato diversi traumi a Zanardi, rimasto comunque cosciente fino all’arrivo degli operatori sanitari, rendendo necessario l’intervento dell’elisoccorso per trasportarlo in codice 3 presso l’ospedale Le Scotte di Siena.

In molti sui social hanno condiviso la notizia dell’incidente, tra cui il giornalista del Tgr Toscana Roberto Viggiani che ha pubblicato un video del luogo in cui Zanardi è stato travolto dal mezzo pesante. Nel filmato è possibile infatti vedere proprio l’handbike dell’atleta 53enne ribaltata sul ciglio della carreggiata e a poca distanza il camion coinvolto nell’incidente.

Contestualmente la procura di Siena ha aperto un’inchiesta sull’incidente, requisendo inoltre un filmato amatoriale girato sul luogo dove in seguito è giunto anche in sostituto procuratore Serena Menicucci. Il conducenete del mezzo pesante è stato invece condotto in ospedale dove è stato sottoposto ai test tossicologici di rito.

La testimonianza di Mario Valentini

Giunta in questi minuti anche la testimonianza del Ct della nazionale paraciclistica Mario Valentini, che stava seguendo il tragitto di Zanardi a bordo di un pulmino: “È successo su un rettilineo in leggera discesa, appena prima la strada fa una leggera curva e Alex ha invaso di poco l’altra corsia proprio mentre arrivava il camion che ha provato a sterzare senza però riuscire a evitare l’impatto”.

Stando a queste affermazioni dunque, l’atleta sarebbe andato addosso al mezzo pesante che non ha avuto il tempo materiale di cambiare corsia.

Nel frattempo sono molti i personaggi pubblici a esprimere sostegno a distanza nei confronti dell’atleta, come il presidente del Consiglio Giuseppe Conte che in un tweet apparso in serata ha dichiarato: “Mai ti sei arreso e con la tua straordinaria forza d’animo hai superato mille difficoltà. Forza Alex Zanardi, non mollare. Tutta l’Italia lotta con te”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Martina
19 Giugno 2020 18:44

Come si trovava il mezzo pesante sul percorso della gara?

Cristina
20 Giugno 2020 09:27
Risponde a  Martina

Martina me lo domando anche io! Spero il camion avesse tutto il diritto di passare di là. E che si rivedano le norme per rendere sicure le strade durante queste gare. Partendo, purtroppo, dalla dinamica di questo incidente. Direi che è doveroso farlo, con gentilezza e determinazione. Come fa Zanna insomma.


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.