×

Tifosi interisti riuniti alla Pinetina nonostante il Covid: Daspo per 6

Condividi su Facebook

6 Daspo nei confronti di alcuni tifosi dell'Inter che in occasione della trasferta del 7 marzo si erano riuniti alla Pinetina per salutare la squadra.

tifosi Inter Pinetina
tifosi Inter Pinetina

Nonostante l’Italia stesse affrontando l’inizio della drammatica emergenza sanitaria dovuta al coronavirus, alcuni tifosi dell’Inter si erano dati appuntamento fuori dalla Pinetina per salutare la propria squadra in partenza. È successo pochi giorni prima della trasferta dei neroazzurri a Torino, il 7 marzo scorso.

A distanza di circa tre mesi, il questore di Como ha firmato 6 Daspo per altrettanti tifosi.

Tifosi dell’Inter fuori dalla Pinetina: Daspo per 6 di loro

Dopo pochi giorni dalla presentazione della nuova maglia per la stagione 2020/21, arriva una brutta notizia per l’Inter e i suoi tifosi.

Alcuni incalliti tifosi neroazzurri si erano ritrovati fuori dalla Pinetina per salutare la squadra in occasione della trasferta a Torino.

Sul fatto, tuttavia, sono state prontamente avviate delle indagini. Infatti, il raduno dei tifosi è avvenuto nel pieno dell’emergenza coronavirus, contravvenendo alle prime norme restrittive adottate per limitare il contagio. Così la polizia della questura lariana – divisione anticrimine – ha indagato su quanto accaduto ad Appiano Gentile. In questo modo è stato possibile sanzionare i tifosi che non hanno rispettato le regole anti-assembramento. Avviate le indagini anche nei confronti di chi ha intonato cori razzisti al passaggio del pullman nerazzurro.

La polizia ha identificato 49 persone. Si tratta di milanesi o tifosi residenti in province vicine. Due di loro erano in possesso di fumogeni e altre due erano già colpite da Daspo nel 2016 con divieto di prendere parte a eventi e manifestazioni sportive per cinque anni.

La questura di Como ha reso noto con un comunicato stampa che due dei provvedimenti emessi dalla Divisione Anticrimine sono frutto dell’applicazione del cosiddetto Daspo fuori contesto. Quest’ultimo è destinato a soggetti che negli ultimi cinque anni sono stati denunciati o condannati per reati indicativi di una personalità violenta.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.