×

Australian Open 2021, torna il pubblico, fino a 30.000 spettatori al giorno

Condividi su Facebook

Ora è ufficiale: nell'Australia covid-free, gli Australian Open 2021 potranno ospitare fino a 30.000 spettatori al giorno.

Australian Open

Qualunque sarà il risultato sportivo, gli Australian Open 2021 saranno ricordati come uno dei primi grandi eventi sportivi internazionali  con il pubblico sugli spalti. Non pochi figuranti ma fino a 30.000 spettatori al giorno. Ecco perchè.

brightcove_iol id=”6224488227001″

Australian Open 2021: torna il pubblico

L’Australia Covid-free ha annunciato al mondo che gli Australian Open 2021 si giocheranno con il pubblico sugli spalti. Non ovviamente al massimo della capienza ma raggiungendo fino a 30.000 spettatori al giorno ( che scenderanno a 25mila dal nono giorno di torneo, ovvero dai quarti di finale). Si dovrebbe raggiungere circa la metà della capienza della passata edizione.

A dare l’ufficialità Martin Pakula – Ministro dello sport dello Stato di Victoria – in una conferenza stampa  insieme al direttore dell’Australian Open: “Non sarà come negli anni precedenti, ma sarà uno degli eventi sportivi internazionali con più pubblico degli ultimi mesi”.

Come è stato possibile

Come è stato possibile arrivare a questo risultato? Le autorità australiane  sottolineano giustamente gli ottimi risultati della propria drastica politica di contenimento del virus ma è ovvio che tutto è stato possibile anche grazie alle caratteristiche geografiche e strutturali dell’Australia, prima fra tutte la bassa densità della popolazione.

Adelaide, pubblico senza mascherina

Ad ogni modo, il ritorno del pubblico sugli spalti rappresenta uno sprazzo di normalità che lancia indubbiamente un segnale di ottimismo per tutto il popolo sportivo (e non solo) del mondo.

Non è un caso che le foto del match-esibizione “A Day at the drive” ad Adelaide- la vigilia ufficiale degli Open che apriranno i battenti l’8 febbraio – siano diventate virali sui social.  Migliaia di spettatori hanno assistito al match tra Jannik Sinner e Novak Djokovic addirittura senza mascherina.

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Vera Monti

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora