×

Striscia la Notizia, due ex ballerine di Amici saranno le nuove veline? L’indiscrezione

Striscia la Notizia avrebbe scelto le due veline della prossima edizione e si tratterebbe di due ex volti di Amici.

Striscia la Notizia

Shaila Gatta e Mikaela Neaze Silva non saranno più le veline di Striscia la Notizia e a quanto pare altre due giovani ragazze (ex concorrenti di Amici) sarebbero state scelte per il ruolo.

Le veline di Striscia la Notizia

Striscia la Notizia avrebbe due nuove veline e, secondo indiscrezioni, si tratterebbe di due ex volti di Amici di Maria De Filippi: le due veline in questione sarebbero Talisa Ravagnani (di 19 anni) e Giulia Pelagatti (di 22 anni).

Pur essendo giovanissime le due hanno già grande esperienza nel mondo della danza e in tanti non vedono l’ora di vederle sul famoso bancone che ha reso celebri tante ragazze prima di loro.

Striscia la Notizia: chi sono Talisa e Giulia

Talisa Ravagnani ha partecipato ad Amici 19, dov’è arrivata al Serale, e nel 2021 è tornata nel talent show come ballerina professionista. Giulia Pelagatta è un’ex concorrente di Amici 16 e in passato ha danzato anche nello show comico Colorado.

In tanti non vedono l’ora di sapere se saranno davvero loro le nuove veline di Striscia la Notizia e quale sarà il futuro lavorativo di Shaila Gatta e Mikaela Neaze Silva, rimaste nel Tg Satirico per quasi 5 anni.

Striscia la Notizia: Shaila e Mikaela

Sui social moltissimi fan del Tg Satirico hanno espresso il loro rammarico per l’addio di Shaila Gatta e Mikaela Neaze Silva allo show.

Le due, approdate all’interno dello show nel 2017, hanno coltivato con enorme sacrificio la loro passione per la danza.

Mikaela Neaze Silva viene da quartiere di Secondigliano, a Napoli, e in passato ha confessato: “All’inizio non è stato facile, in tanti mi hanno ricoperta di insulti. L’Italia oggi è sempre più multiculturale. Spero di vedere molte altre ragazze di colore in tv (…) Vengo da Secondigliano, lo sottolineo sempre. Un quartiere scomodo di Napoli, ma i talenti nascono ovunque”.

Shaila Gatta invece aveva confessato di essersi trasferita giovanissima (a soli 16 anni) a Roma, proprio per perseguire la sua strada nel mondo della danza. “Il mio sogno era quello di diventare una grande ballerina. Sono andata via senza un euro in tasca a 16 anni, contro il parere di mio padre. Oggi so che voleva solo proteggermi. Ricordo che avevo affittato una stanza vuota, senza armadio né letto. Avevo un materasso gonfiabile, che dopo un mese si è rotto. Mi svegliavo ogni mezzora per gonfiarlo”, aveva dichiarato.

Contents.media
Ultima ora