×

Super Green Pass, Margiotta (Confsal): ” E’ un’attestazione burocratica che determina una falsa sicurezza”

Secondo il segretario generale di Confsal il Super Green Pass "Complica vita delle persone e non salva dal contagio"

Super Green Pass

Super green pass, secondo il segretario generale di Confsal  “Sicuramente complica la vita alle persone e allo stesso non rappresenta una barriera contro il contagio, viene tranquillamente ignorato dal Coronavirus

Super Green Pass, le Faq del Governo

Dal primo febbraio sarà obbligatorio essere in possesso del Super Green Pass per poter accedere a determinati luoghi o effettuare specifiche attività (che si possono trovare elencate nelle FAQ pubblicate sul sito ufficieale del governo). 

Super Green Pass, Margiotta: “Complica la vita alle persone”

Intervistato dall’Adnkronos, il segretario generale di Confsal ( Confederazione generale dei sindacati autonomi dei lavoratori) Angelo Raffaele Margiotta, non sembra ottimista sulla capacità di questo strumento come argine alla diffusione del virus:

“Sicuramente complica la vita alle persone e allo stesso non rappresenta una barriera contro il contagio, viene tranquillamente ignorato dal coronavirus” afferma, per poi specificare che “ll green pass o il super green pass è un’attestazione burocratica che non corrisponde alla verità perché anche i vaccinati possono essere contagiosi e quindi determina una falsa sicurezza”.

E’ invece “importante il rigoroso rispetto dell’obbligo di indossare adeguati dispositivi di protezione personale come la mascherina Fp2 nei luoghi pubblici”.

Super Green Pass, secondo Margiotta non si può rincorrere il virus

Secondo Margiotta non si può continuare a rincorre il virus e  il governo e le autorità sanitarie dovrebbeo”pretendere dalle case farmaceutiche attestazioni certe sulla durata delle coperture dei vaccini  in modo da poter programmare meglio le azioni da mettere in atto”.

Contents.media
Ultima ora